Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Come usare gli hashtag su Instagram e inventarne di nuovi

20 3 m read

Vi avevo già accennato questo argomento in un mio passato post, “Instagram istruzioni per l’uso“. Purtroppo però ho notato che ancora in molti continuano a sbagliare l’uso degli hashtag pensando servano per formare delle frasi. #Tipocosì #o #così. Per questo ho deciso di dedicare un post intero a queste simpatiche parole anticipate dal simbolo del cancelletto (#).




Cosa sono gli hashtag

E’ un termine inglese formato da hash che significa letteralmente “pasticciare” e tag che significa “etichetta“. Sostanzialmente sono una o più parole precedute dal simbolo del cancelletto. Rigorosamente scritte tutte attaccate. Servono quindi per raccogliere le foto che pubblichiamo su Instagram all’interno di categorie. Esattamente come su Twitter e Facebook. In modo da renderle rintracciarli e visibili a lungo termine agli utenti appassionati di tale argomento, ricercato appunto attraverso gli hashtag. Inoltre, accenti, apostrofi e simboli non vengono riconosciuti tali e sono quindi da evitare come la peste. Mi raccomando, però, ricordatevi che non hanno niente a che vedere con il “taggare” amici o brand. Per quello va usato il simbolo della chiocciola (@) prima del nome dell’account specifico.

Come usare gli Hashtag su Instagram

Per prima cosa bisogna sapere che su Instagram ne sono consentiti fino a un massimo di 30 per foto. Vanno quindi ben selezionati e ragionati. Utilizzarli in lingua inglese è sicuramente la soluzione migliore. In questo modo si raggiunge un pubblico molto più ampio divulgando le nostre foto a livello internazionale. Quelli estremamente popolari come #fashion #photooftheday #picoftheday #love #tbt e simili invece non sempre sono un bene. Infatti conviene tener presente che quelli con un numero maggiore di centomila immagini è vero sono i più visti, ma la nostra foto rimane pochissimi secondi nella schermata iniziale della categoria. Utilizzando hashtag meno popolari ma più specifici rimarrà per più tempo consentendoci un maggior numero di visualizzazioni e quindi possibilità di nuovi like e follower.

Come inventare nuovi hashtag Instagram

Vista la scarsa visibilità reale concessa alle nostre foto utilizzando quelli ultra popolari, sempre più spesso molti utenti ricorrono alla creazione di nuovi hashtag. In questo modo creano nuove nicchie di categoria e settore in cui possono emergere riuscendo a farsi notare un po’ di più. Ma come fare ad inventarne di nuovi? Sostanzialmente le principali caratteristiche per descrivere una foto sono categoria, localizzazione, stagionesentimento/emozione, evento, prodotto e vita. Combinando questi dati rilevanti tra loro si possono creare innumerevoli varianti per nuovi hashtag. Di seguito qualche semplice esempio pratico per far capire il concetto e un’infografica da tenere a portata di mano se siete a corto di idee.

Esempi per trovare nuovi hashtag Instagram

Categoria+Localizzazione -> Es. #FashionMilan #FoodMilan #LifestyleMilan #TravelMilan

Categoria+Stagione -> Es. #FashionSpring #FoodSpring #LifestyleSpring #TravelSpring

Categoria+Emozione -> Es. #FashionLove #FoodLove #LifestyleLove #TravelLove

Categoria+Evento -> Es. #FashionShowing #FoodShowing #LifestyleShowing #TravelShowing

Categoria+Prodotto -> Es. #FashionDress #FoodDress #LifestyleDress #TravelDress

Categoria+Vita -> Es. #FashionLife #FoodLife #LifestyleLife #TravelLife

Localizzazione+Sentimento -> Es. #MilanLove

Stagione+Localizzazione -> Es. #SpringMilan

Stagione+Prodotto -> Es. #SpringDress

Stagione+Sentimento -> Es. #SpringLove

Prodotto+Sentimento -> Es. #DressLove

Prodotto+Vita -> Es. #DressLife

Evento+Localizzazione -> Es. #ShowingMilan

Evento+Sentimento -> Es. #ShowingLove

E così via… Usate la fantasia ma non uscite dal soggetto della foto.

Come usare gli hashtag su Instagram e inventarne di nuovi - How to use hashtags on Instagram and new create.

Infine un ultimo suggerimento è quello di creare nelle note del vostro smartphone una base di hashtag identificativi del vostro settore già pronta a cui aggiungere solo quelli specifici del soggetto della foto. In questo modo con un copia incolla veloce non dovrete stare tutte le volte a riscriverli da zero. Spero tutto questo in qualche modo possa esservi utile ai fini di migliorare e ottimizzare il risultato del vostro Instagram.




XOXO
signature

Share this article

20 Comments

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *