Basic Wardrobe

Basic Wardrobe by Fashion Snobber

Basic Wardrobe by Fashion Snobber creato con Polyvore.




Golf e Cardigan

Sono essenziali per l’inverno e le sere di mezza stagione. Personalmente li preferisco con la lavorazione a vista che li rende più particolari. In lana o cashmere. Indossare il primo con una camicia sotto o una polo con colletto per essere impeccabili e al secondo per toglierli l’effetto “nonna” abbinarlo ad un vestitino fantasia.
Il golf dolcevita è ottimo come sotto giacca, sui jeans o una gonna rende il tuo look subito più raffinato.

Camicia bianca e azzurra

Si possono indossare su tutto e personalizzare con svariati accessori per renderle sempre diverse e attuali. Prestare molta attenzione al collo, non deve essere troppo grande né troppo a punta.

T-shirt bianca

In cotone è fondamentale perché è un capo che si presta benissimo per svariate tipologie di outfit. Senza scritte giganti ha decisamente più classe.

Cappotto

Ci si può sbizzarrire, ne esistono veramente tantissimi modelli ma come base un color cammello e uno nero sono fondamentali. I modelli come quello in foto sono un must. Si possono portare aperti con disinvoltura o chiusi consentendogli di valorizzare il punto vita con la cintura integrata.

Giacca e Blazer

Risolvono ogni situazione. Perfette per colloqui di lavoro, per serate tipo la prima di una mostra, per il giorno, la sera, il pomeriggio, un aperitivo con le amiche, al lavoro ecc. Tutto cambia in base a come si abbinano per renderle più o meno importanti. Non devono far difetti ma stare addosso perfettamente ed essere della taglia giusta. Un piccolo trucco è quello di sollevare le braccia in avanti e vedere, mantenendole tese, dove arriva la manica. Se supera la mano/polso non va bene e neanche se arriva prima del polso. La lunghezza ideale è più o meno a metà polso.

Tubino nero

Senza fronzoli, senza luccichii strani o paillettes, si può sfruttare con la giacca, col blazer, con una stola, una mantella o semplicemente senza niente. Consentirà sempre di essere perfette in ogni occasione. La gonna non deve essere corta ma arrivare poco sopra il ginocchio o direttamente sotto. Da evitare assolutamente i tronchetti. Il tubino si usa esclusivamente con décolleté, ballerine o sandali classici.

Tailleur

Composto da giacca e gonna longuette o pantalone taglio maschile salverà da molteplici situazioni in cui non si sa cosa indossare. In più, spezzandolo, si può usare per ottenere cambi d’abito all’ultimo momento.

Abito floreale

Ad esempio si può trasformare a seconda delle scarpe; con una sneakers o un sandalo basso risulterà casual con una décolleté o un sandalo con tacco diventa da sera.

Pantaloni di jeans

La base ideale è un modello stretto in fondo; a sigaretta o skinny. Lavaggio medio, senza strappi o decorazioni. Slancia la figura e sta bene a tutte. La vita deve essere alta o media ma mai bassa. La vita bassa è volgare (si, anche se si ha la pancia piatta e una 38), non è per niente educato far vedere l’intimo (per non dire altro) mentre ci si piega per prendere qualcosa o quando si è semplicemente sedute. Non ci vediamo ma gli altri si, portare rispetto ed educazione sempre.

Pantalone classico di stoffa

Che sia blu, nero, grigio o verde verrà sfruttato tantissimo abbinandolo a qualsiasi capo del nostro armadio.

Pantalone Capri

Capri, non pinocchietto, c’è la sua differenza. Deve arrivare esattamente poco sopra la caviglia. Levarsi dalla testa l’ignoranza in materia di chi ti ha detto che fa effetto “acqua in casa” o rinunceremmo ad un pezzo intramontabile che ha fatto storia. A fantasia o a tinta unita è favoloso, impeccabile. Personalmente lo preferisco con scarpa bassa come le espadrillas, un sandalo basso di cuoio, una ballerina o un mocassino ma su alcuni outfit che ho visto in giro l’ho gradito anche con décollaté o sandalo. Ma va saputo abbinare e portare bene.

Cintura

Di cuoio e color cuoio, semplice con fibbia classica. Si può usare sui fianchi, sulla vita, nei pantaloni o su alcuni abitini a seconda di come vogliamo trasformare il nostro stile.

Sandalo e décolleté

Senza zeppe e senza plateau. Tacco dritto dell’altezza che preferiamo. Ricordare però che su un tacco 12 bisogna saperci camminare davvero bene e dato che in poche ci riescono consiglio qualcosa di più basso per evitare movimenti robotici piuttosto ridicoli. Ginocchia piegate incluse.

Sneakers

Converse, Superga, Vans, ampia scelta di colore e modelli. Vietatissime quelle platform con la suola doppia effetto pila di mattoni sotto la scarpa. Appesantiscono la figura e sono veramente brutte da vedere.

Ballerine

Porselli sempre il Top, sono le signore ballerine per eccellenza ma comunque ce ne sono in commercio modelli molto simili che vanno benissimo. Punta tonda miraccomando. E se gli uomini dicono che le ballerine sono brutte, out e non sexy, io gli rispondo che dovrebbero starci loro perennemente sui tacchi o le zeppe. Con una ballerina si è sempre sofisticate. Sulla questione dei piedi a papera penso che dipenda da chi ce li ha o no di natura e non certo dal tipo di scarpa. Col tacco si è in costante tensione per l’equilibrio quindi viene più facile tenere il piede dritto. Facile denigrare un modello con queste leggende metropolitane.

Stivali

Modello cavallerizza per intenderci. Bassi, punta tonda, senza tacchi, zeppe o plateau. Si usano tantissimo sia con dentro i jeans che sotto gli abiti.

Stole e pashmine

Di cotone, seta, lino o cashmere sono un altro capo indispensabile. Versatili, trasformano ogni articolo dell’armadio e lo arricchiscono a piacere. Numerosissimi i modi per annodarle e rendere lo stesso modello sempre diverso.

Cappelli

A tesa larga, che stiano bene sul proprio viso e del materiale che preferiamo. Per quando si vuole arricchire un look o semplicemente si ha una chioma che proprio quel giorno non si fa domare e basterebbe nasconderla un po’ per sentirsi perfette.

Cerchietto

Mette subito in ordine. Con un gesto semplicissimo e veloce siamo con la testa a posto.

Ecco, questo secondo me è il Basic Wardrobe (guardaroba base) ideale da cui poter partire per poi creare il proprio stile. Sono capi che stanno bene a tutte, intramontabili, classici, e non danno modo di sbagliare girandoli tra di loro.




79 Comments

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando questo modulo acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio di questo commento. *