Classifica fashion blogger italiane &Co.

by fashionsnobber

Ogni giorno nascono, crescono e muoiono centinaia di fashion blog. Come riuscire a districarsi nella miriade di quelli che invece rimangono selezionando solo gli ipotetici migliori? Con una bella classifica fashion blogger.




Classifica fashion blogger italiane

Classifica fashion blogger.

E così anche tu ci sei caduta/o, nessuna classifica fashion blogger, blog influencer o chi si crede tale, mi spiace.
Ogni fine mese scattano le ansie, le polemiche, le speranze, le realizzazioni di un sogno o la depressione, le lacrime e l’invidia di chi non ci è riuscita/o. Queste benedette classifiche inerenti alle fashion blogger italiane (e non solo) diventano il centro del mondo ogni qual volta vengano stilate.
Ora, la maggior parte dei miei lettori è convinto io sia nuova del web quindi cosa cavolo mi metto a parlare di un argomento di cui non posso assolutamente sapere niente dato che non rientro (giustamente e fortunatamente) in nessuna classifica e di sicuro non posso conoscerne il meccanismo?
Beh, vi svelo un segreto…
Non fermatevi mai ad un’idea iniziale perché può essere sbagliata. Andate oltre. Perché c’è sempre dell’oltre.
Alle apparenze siamo tutti bravi così come lo siamo a far decidere i migliori fashion blog affidandoci ad un sito di presunte statistiche visite. E’ questione di un attimo. Inserite il dominio e vi appare il grafico che vi svela tutto. Peccato che in realtà solo Google Analytics collegato al dominio in questione può svelare tutto di un sito. Quindi state credendo a delle classifiche basate sull’aria fritta. Detto questo, ma porca miseria, c’è bisogno di fare tutte queste tragedie?

Classifica fashion blogger e non, solo cattiverie gratuite e insulti vari

Su alcuni siti ho letto commenti alquanto assurdi. Cattiverie gratuite. Insulti velati per non essere bannati ma di ben chiaro indirizzo e significato. Persone aggrappate a motivazioni da cerebrolese e mi chiedo se in generale ci siete o ci fate? Sono questi i problemi seri che avete? Il vostro primo pensiero la mattina? La vostra gioia dell’avere un blog la fa davvero l’apparire in una classifica fashion blogger basata su una statistica computerizzata con un logaritmo che può cambiare un giorno si e l’altro pure? Pensate davvero il vostro blog possa essere penalizzato perché non appare? Scusatemi, ma se questo è il vostro modo di ragionare qui non c’è posto per voi. Prego, passare oltre, ma ben oltre.

Non esistono fashion blog che non funzionano

Esistono solo target di lettori sbagliati, ai quali non arriviamo come vorremmo o sbagliamo noi a non saperci trasmettere. I blog nascono in primis come diari, perché si ha voglia di raccontare la nostra vita, una passione, un evento o quello che ci pare per il puro gusto di farlo oppure per insegnare e consigliare qualcosa su cui siamo ferrati. Per conoscere nuove persone con cui confrontarsi, o semplicemente per leggere… Avete capito bene, lo ribadisco e lo scandisco meglio…
L
E
G
G
E
R
E
Si, leggere quel qualcuno perché ha da dire qualcosa e magari da quel qualcosa si può imparare. Come da una critica. Perché no?

Le classifiche fino a che punto dettano legge dentro di voi?

Tutto questo per dirvi che si, vi sembra una classifica fashion blogger possa dettare legge, ma Google e simili non premiano le persone, premiano dei dati, dei numeri, delle parole, non voi, non chi realmente siete o i vostri valori.
Allora vi chiedo, volete essere numeri o volete arrivare ai lettori per quello che siete come persone vere, con un cuore, un cervello, delle sensazioni e dei sentimenti?
Poi magari avete aperto aperto un blog solo per guadagnare soldini facili e allora, a tal punto, per forza di cose, i numeri sono la vostra ossessione altrimenti i brand non vi considerano neanche se pregate. Personalmente amo leggere le persone, quello che pensano, hanno da dire, da difendere, da denunciare, non mi piace guardare foto in sequenza di ragazze in pose da finte modelle con 3 parole in croce prese da un libro o una canzone. Mi annoio. Ricambio la visita, sono una persona educata e gentile, ma non ho niente da dire, niente di cui parlare, diventano commenti cantilenanti. Sia per me che per voi. La moda si può raccontare in milioni di modi, in milioni di racconti diversi non solo in foto e credits. E le migliori di contenuti, fidatevi, non le fanno i numeri, ma le fanno quelle con lettori felici di leggerle, non guardarle e basta.

Fashion blogger e fashion blog da leggere non da ammirare

Una volta ammirate cosa lasciate? Un pensiero? Un messaggio? Un insegnamento? Magari c’è, ma se non lo spiegate e raccontate una persona come ci arriva? Leggendovi nel pensiero virtuale?
Scusatemi, sarà una mia limitazione ma io non lo capisco. Mi servono parole nere su bianco per scoprirvi. Le immagini aiutano ma io posso interpretarle in ben altro modo rispetto agli altri 100 lettori se non ci indirizzate verso un senso.
Ho aperto questo fashion blog da poco, è vero, arrivo da tutto un altro settore e quando ho annunciato il mio cambiamento sapete cosa mi hanno detto?
Ma Lu! Tu non sei così scema e superficiale!
Ecco, quell’affermazione è stato il mio input a partire, quello che mi ha fatto dire “SI, LO FACCIO“.
Adesso pensateci bene su perché quell’affermazione riguarda proprio come vengono viste le fashion blogger in generale.
Ma quella che ci perde di più è la moda, non tanto le suddette fashion blogger. E la moda è una delle nostre passioni giusto? Allora perché dobbiamo permettere che venga associata sul web a delle sceme superficiali?
Questo mi ha spinta ad aprire questo spazio, non voglio avere la presunzione di dirvi che il mio metodo è giusto o sarà la soluzione, ma ci sto provando ad essere diversa, io stessa sono altalenante nei contenuti, lo vedete bene, a volte mi racconto, a volte parlo con leggerezza, a volte entro più nel dettaglio, a volte taglio e graffio con le parole, altre volte ancora parlo di moda come l’ho studiata all’università secoli fa. Dipende, tutto lo fa il mio umore, il mio tempo a disposizione, quello che mi può essere successo o una semplice idea.

Lo faccio io il mio blog

Non lo fanno i brand dicendomi cosa scrivere o di chi parlare impedendomi anche una critica. Saprò sempre dire di no se un articolo non è nel mio stile o di mio gusto. Ho il diritto di scelta e non lo voglio perdere creando accozzaglie con un “prendo tutto, tutto è bello, tutto è buono“. Lo devo fare io il mio blog, non lo fa l’assidua speranza di apparire o arrivare chissà dove. Se ci arriverò al mio sogno di vedere una sfilata di Ralph Lauren bene se non ci arriverò pazienza, ho una vita fottutamente perfetta, mi piace così com’è e ho ben altro a cui pensare per farmela complicare da chi? Da cosa? Da una classifica fashion blogger? In pratica da un niente. Perché di fatto queste classifiche non sono niente, servono solo a fare un po’ di pubblicità e a farvi litigare tra di voi, insultarvi e poi commentarvi “amore mio come sei bella” e la cosa buffa è che pensate nessuno lo noti.

Classifiche fashion blogger, prendiamole con un sorriso

Ricordiamoci bene che il web è vasto ma è come il mondo e tutto il mondo è paese.
Ragionateci, e alla prossima classifica fashion blogger fatevi una bella grassa risata. Sia che ci siate o che non ci siate. Gioite per i primi posti invece di inveirli contro. Essere contenti per qualcuno non nuoce alla salute. Datemi retta. Niente di personale queste parole, sia ben chiaro, sono solo una specie di consiglio spassionato nato da un pensiero. Liberissime di giudicarmi come volete.
Dimenticavo, la vita vera è quella fuori non quella qui dentro o sui social. Ricordiamocelo bene e sempre, allo specchio ci guardiamo noi non gli altri e nessuna classifica fashion blogger & co.

Vi saluto citandovi le parole di una delle ultime canzoni di J-AX. A mio avviso sintetizzano perfettamente tutto il concetto da me espresso.
…Quando hai visto il mondo dalla cima, dopo, sei intrappolato al TOP, come un topo… Non sempre un uomo di successo è uomo di valore…

You may also like

40 comments

Marta 04.03.2016 - 16:32

Sai Luna, quando un anno fa ho aperto il mio blog ero convinta che essere in classifica fosse fondamentale….ma credo anche di averlo pensato solo per un paio di mesi!!!! Dopo di che leggendo tutte quelle cattiverie sotto alle classifiche…beh mi sono ricreduta!!!! L’importante è fare bene il proprio lavoro e seguirlo, poi il resto vien da se!!!!!
Comunque Luna, resta il fatto che sei una Grande!!!
Un abbraccio…..
Marta

http://www.lagattarosablog.it

Reply
Lulu 04.03.2016 - 12:43

Ho letto questo post trasportata da sincero interesse, come dovrebbe essere per ogni blog che si decide di leggere e commentare, ma sappiamo bene che non è così. Ci seguiamo a vicenda già da un pò e da parte mia sai bene quanto possa condividere punto per punto tutto ciò che hai scritto. Io faccio blogging per passione, la passione per la scrittura. E lo faccio per una necessità che esula completamente dal bisogno di visibilità e retribuzione: metto nero su bianco i miei pensieri per me stessa (per aiutarmi a capire) e perchè mi fa piacere sapere che in tanti pensieri non sono sola ma siamo in tante a ritrovarci. E so per certo che per te è lo stesso. Quando pubblichi un outfit so che il fine non è quello di ricevere consensi, quanto più quello di fare una cosa che ti piace (la moda) passando tramite il “gioco” della fotografia, e quando pubblichi cose diverse, sono certa che il fine sia quello di una condivisione di pensiero o presa di posizione fine a se stessa. Fine. Le classifiche lasciamole a chi non ha capito come va il mondo o a chi crede che il mondo si basi esclusivamente su questo. Ti abbraccio forte!
LuluCuomo

Reply
Dragana 03.03.2016 - 23:38

Nemmeno io ho mai capito come funzionano queste classifiche. Ma non mi faccio problemi di esserci o no, io il mio blog di sicuro non l’ho creato per stare in una classifica! Poi tutte quelle che si fanno i capelli bianchi che non ci sono in una classifica davvero non le capisco e se questo è il loro obiettivo nella vita allora è meglio che chiudono il blog o si trovano un altro lavoro o hobby! Almeno grazie a queste classifiche ho trovato qualche blog che non lo conoscevo prima!
Un bacione

http://www.mammaaltop.com

Reply
Ornella 03.03.2016 - 22:48

Guarda da quasi tre anni faccio questo lavoro e francamente le classifiche non mi hanno cambiato la vita. In alcune ci ritrovi sempre le stesse persone ed in altre un po’ di tutto, difficile stabilirne i parametri. Certo è che con p senza classifiche le mie soddisfazioni le ho avute. Fare, fare e fare! A volte va bene a volte meno, ma alla fine non devo dire grazie a nessuna classifica.
Un abbraccio
http://thefashiondance.blogspot.it

Reply
Carmen 03.03.2016 - 21:59

Io sono d’accordissimo con te i contenuti e le mail di affetto sono una grande soddisfazione. Onestamente sono quasi sempre in queste famose classifiche ma ci Quando non ci sono stata lo dico ho vissuto uguale! Hihihi! E poi la frase di intro per rimanere in tema è il top anche perché il valore di una persona si vede da ben altro ….

Reply
Maura Migliorini 18.07.2015 - 19:32

Bravaaaa!!!! Parole sante!

Reply
Monica & Tatiana 10.06.2015 - 2:27

Sembra strano, ma leggere questo post kilometrico è stata una rivelazione! Già da un pò abbiamo capito il tuo stile, come più volte hai espresso anche qui, sul tuo scrivere e “fare la fashion blogger”. Hai uno stile tutto tuo e questo ti fa onore perché riesci a far trasparire alla grande la tua personalità e non è cosa di poco o cosa da tutti! La frase più bella?! “Non esistono blog che non funzionano, esistono solo target di lettori sbagliati, ai quali non arriviamo come vorremmo o sbagliamo noi a non saperci trasmettere”! La frase più bella in assoluto e sicuramente quella che più ci rappresenta, quella in cui ci siamo “viste” non appena letta. Perché in fondo siamo solo alcune tra milioni ormai e l’unica cosa che ci accomuna è la moda e la passione per essa. Come hai detto tu: cosa importa di queste classifiche?! A chi importa soprattutto?!
Il primo pensiero alla lettura del titolo di questo post è stato:” ma guardiamo un pò chi sono i blog in classifica, magari c’è n’è qualcuno che non conosciamo”. Ovviamente, avendo aperto il nostro blog da 6mesi, altro pensiero non poteva passare per la mente, ma leggere questo post sentito e molto “forte”, sicuramente è stato più utile di aver letto probabili classifiche..

Un abbraccio ed è sempre un piacere leggere i tuoi pensieri schietti!

Monica & Tatiana.

Reply
fashionsnobber 11.06.2015 - 12:49

Oddio ma grazie ragazze! Che bellissime parole avete speso per me. Sono commossa e allo stesso tempo felicissima di essere arrivata a qualcuno in questo modo. Grazie infinite davvero. <3 :* :*

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:32

Più che classifiche inequivocabili secondo me avrebbe più senso farle a livello personale. Ci sarebbe comunque pubblicità, si conoscerebbero i blog e creerebbero meno polemiche. Ogni cosa si può fare ma è il modo che spesso la rovina. :) :*

Reply
the Italian Glam 09.06.2015 - 15:42

d’accordo con te, per me il blog vuol dire creare contenuti personali, unici per quanto questo sia possibile e piacevoli….
ciao, buon pomeriggio
http://www.theitalianglam.com/

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:58

E così dovrebbe sempre essere. Bravissima! :) :*

Reply
giulia 08.06.2015 - 10:45

Sono pienamente d’accordo e le sterili polemiche che derivano ogni volta sono terribili… un caro saluto giulia
http://www.theslashgirl.com

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:57

Ciao Giulia, grazie! :*

Reply
Carmen Cotugno 08.06.2015 - 1:28

non so perché il precedente commento non è andato a buon fine, quindi riscrivo :)
Sono d’accordo su tutto, sono stata presente in passato in una delle classifiche più discusse del momento ma l’uscirne non mi ha causato nessun trauma e neanche mi sono scagliata contro le colleghe presenti x) infatti quando vedo ste cose resto sempre senza parole. Diciamo che l’unico punto a favore di queste classifiche è che grazie a loro, ogni tanto, riesco a conoscere qualche blog caruccio da seguire :)
bacioni

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:56

Tu sei troppo avanti! Io l’avevo già capito! Si, ok, “colpa” della nostra amica in comune che ci ha fatto incontrare! ;) :*

Reply
Desirèe 07.06.2015 - 23:57

non potrei essere più d’accordo, hai scritto davvero la pura verità! APPLAUSI!!!

http://www.thefashionprincess.it/

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:54

Grazie! Applausi mi piace un sacco! Ahahahahahahaha! Non penso di meritarmeli ma mi piace troppo per rinunciarci. :) :*

Reply
GI. 07.06.2015 - 21:33

completamente d’accordo : chi se la prende per questo, non ha altri pensieri! ed il blog è giusto che sia personale, dove davvero si propone solo quello che piace…ma non credo sia sempre e per tutti così.
baci cara, ti abbraccio Gi.

new post
http://f-lover-fashion-blog.blogspot.it

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:27

No, non lo è infatti ma al contrario di quello che pensa la massa sceme non siamo e ce ne accorgiamo. Un abbraccione a te. :*

Reply
Paola - Pollywood 07.06.2015 - 20:12

Mah, secondo me le classifiche in generale lasciano un po’ il tempo che trovano… basti pensare che anche la canzone del Pulcino Pio è stata prima in classifica per diverso tempo, ma ciò non vuol dire che fosse un esempio di buona musica… Io non sono mai entrata in nessuna di queste classifiche, sono inclassificabile ihihih
Ho una passione per la moda da sempre, adoro la storia della moda e le storie che la moda racconta e nel mio blog condivido ciò che più mi piace… poi se da questo ne possono derivare nuove amicizie, conoscenze, collaborazioni o lavori, ben vengano!
A me piace molto curiosare tra i blog delle colleghe, perchè siamo tutte così diverse e da ognuna so che troverò uno stile particolare nel vestire o nello scrivere… c’è chi è più rock, chi è più classica o bon ton, chi ha sempre accessori da sogno, chi scova sempre nuovi brand o stilisti… E mi piace anche leggere i loro commenti ai miei post, perchè ognuna interpreta o ha una visione del mio look molto personale. Mi da parecchio fastidio quando si da un giudizio superficiale sulle fashion blogger, ritenendole tutte sceme e con la smania di apparire o associandole a chi si veste come un pagliaccio alle fashion weeks… (però riconosco che alcune fanno proprio di tutto per non smentire questi giudizi negativi e sommari!)
E’ un piacere leggerti e poi mi ha colpito la frase con cui ti descrivi “Sono altamente asociale e tremendamente socievole, ascolto tutti ma parlo con pochi.”…credo che sia perfetta anche per me!:-)
Buona serata!
Paola ♡
PollywoodbyPaolaFratus

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:25

La canzone del Pulcino Pio l’avevo dimenticata! Ahahahahaha! Esempio perfetto!
Cara Paola concordo in pieno e aggiungo che il piacere di leggerti è reciproco. Grazie! :*

Reply
rebecca 07.06.2015 - 15:36

decisamente “sagge parole”…….
un bacio

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:20

Saggia magari tra qualche anno, ti prego, sono ancora giovaneee! Ahahahahahahahaha! Grazie! :*

Reply
Dania 07.06.2015 - 0:00

Non potresti trovarmi piu d accordo…Tra l altro alcune di queste classifiche, una in particolare sono talmente stupude e senza senso che secondo me esserci è un male..
Per inciso, i brand che contano, ma quelli che contano sul serio non i cinesi che ti regalano la maglia, queste stupide classifiche neppure sanno che esistono.
Baci

NEW POST

http://www.angelswearheels.com

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:19

Ma infatti, va detto e hai fatto bene a sottolinearlo. I grandi brand di queste classifiche non ne hanno proprio bisogno. Bravissima Dania! :*

Reply
Paola Lauretano 06.06.2015 - 23:09

Puntare alla qualità, sempre. Fare le cose con passione e farle bene. Tutto il resto non conta… sei una GRANDE!!!!
Kisses, Paola.

Expressyourself

My Facebook

Reply
fashionsnobber 09.06.2015 - 20:16

Esatto Paola, qualità e passione sempre. Grande tu! :*

Reply
Marta 06.06.2015 - 9:00

Cara, ti ho letto tutta d’un fiato…….quante verità!!!!!!
Anch’io all’inizio ho pensato che una classifica fosse importante ma poi col tempo, ho cambiato idea……e sono felice così, il mio blog, un mio spazio!!!!!
Bravissima!!!!!
Un abbraccio grande!!!!!!!

http://www.lagattarosablog.it

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:06

Bravissima tu, è lo spirito giusto per viverlo. :*

Reply
donatella 05.06.2015 - 21:57

Prima di aprire un blog nemmeno io sapevo nulla delle cose che c’erano dietro: dai milioni di followers utili per le collaborazioni (perché se non ce l’hai non sei nessuno e vali meno di 0) alle classifiche, ai commenti risicati tanto per il comment back alle foto vuote e nulla di cui parlare. Io nel mio piccolo cerco di essere una ragazza normale che dice cose normali, cerca di far arrivare la moda anche a chi non ne capisce niente e che non usa paroloni. Ho il mio piccolo seguito VERO e sono felicissima così, di lavorare bene e per me stessa in Primis.
Mi ha fatto piacere leggerti, ora che so che ci sei non mancherò una seconda volta di leggere qualche critica sana a questo mondo!

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:09

Grazie Donatella per queste splendide parole. Essere te stessa ti ripagherà sempre, sei una bellissima persona per quel poco che ho percepito leggendoti e lo trasmetti benissimo. :*

Reply
Lizzy 05.06.2015 - 13:03

quanta verità!

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:10

Non la voglio farlo passare come verità assoluta, è solo un mio pensiero che ho deciso di condividere ma mi fa piacere trovarti d’accordo. Grazie Lizzy! :*

Reply
Lulu 05.06.2015 - 12:47

Sono pienamente d’accordo con te ed è anche per questo che io a certe classifiche non ho intenzione di registrarmi. Oltre al fatto che non sono pienamente convinta della “pulizia” della cosa, onestamente non me ne importa un fico secco (è vero anche però che io nnon ho un fashion blog!) Per come intendo io il mio tipo di fare blogging, conta di più il commento sincero di una lettrice che mi dice che mi legge con piacere che trovarmi ai primi posti di una classifica che in fin dei conti vale poco e niente, ma questo perchè alla base c’è il fatto che io ho un blog per coltivare la mia passione verso la scrittura, non per guadagnare ne per farmi vedere.
Queste cose le lascio a chi del proprio blog vuole farne altro…
Un abbraccio!
Life, Laugh, Love and Lulu

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:12

E fidati, è impossibile non leggerti con piacere. :*

Reply
Ollyup 05.06.2015 - 12:46

ciao… ottimo post ^_^
http://www.ollyup.com

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:13

Grazie, mi andava di farmi conoscere un po’ di più attraverso un mio pensiero. :*

Reply
Stefania 05.06.2015 - 12:32

IO TI AMO!!!! E non potevo non scrivertelo a caratteri cubitali!!!! La bellezza dell’avere un blog sta proprio nella possibilità di esprimersi, condividere, dare un’anima a qualcosa d’inanimato! Il resto fa perdere di piacere e, perché no, anche di poesia a un’esperienza che dovrebbe essere serena. Io scrivo perché ho un messaggio da dare, non per fare numero. Di quelli, onestamente, poco m’importa. Se sono alti sono felice, per carità, ma perché significa che il mio messaggio è arrivato a più persone ed è questo il mio scopo. Non sono certo i numeri a fare il successo di un blog, ma la qualità. È se io arrivo ai miei lettori, se offro buoni contenuti che posso dire di avere un bel blog. Che arrivino o meno i numeri, io mi sento soddisfatta e fiera del mio lavoro a prescindere. E poi è così bello essere felici per i successi degli altri!!!! Suvvia, davvero si hanno così tante energie da perdere? È un peccato, si sa che è l’unione che fa la forza. Bisognerebbe rifletterci un po’ più su!
Bacioni!!!

Reply
fashionsnobber 06.06.2015 - 19:17

Stefy tu hai una dolcezza spesso disarmante, te lo dico spesso, chi ti segue la percepisce e si affeziona a te all’istante. In vita mia ho conosciuto poche, ma proprio poche persone pulite e di gran cuore come te e ho la certezza che quando ti deciderai ad iniziare quelle storie arriverai a tantissimi cuori in più e li farai sognare. :*

Reply
Stefania 08.06.2015 - 16:28

Sappi solo che mi hai commossa! Non sai quanto le tue parole siano preziose per me! Sei un tesoro!!! <3

Reply

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio di questo commento. ** By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per saperne di più sui cookies e come cambiare le impostazioni, consulta l'Informativa Privacy e Cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accept Read More >>