L’arte del baciamano: come eseguirlo senza cadere nel trash

by fashionsnobber
6 minuti tempo minimo di lettura stimato

Introdurre il gesto del baciamano significa immergersi in un mondo di cortesia, eleganza e raffinatezza dove il rispetto e l’etichetta sono al centro di ogni interazione. Nel corso dei secoli è stato parte integrante delle corti reali, dei cerimoniali ufficiali e delle cerimonie di gala contribuendo a creare un’atmosfera di dignità e decoro. Oggi, sebbene possa essere considerato un gesto di un’epoca passata, il baciamano continua ad incarnare un senso di grazia e cortesia, aggiungendo un tocco di eleganza e raffinatezza a qualsiasi incontro formale. In questa guida esploreremo l’arte del baciamano perfetto imparando le sue sfumature e i suoi significati culturali per preservare e celebrare un gesto che rimane intramontabile nell’immaginario collettivo.




Storia del bacio della mano

L'arte del baciamano perfetto: come eseguirlo senza errori.

Il baciamano è senza dubbio un gesto che evoca immagini di nobiltà e tempi passati ma non tutti sanno che ha una storia affascinante e ricca che attraversa culture ed epoche storiche diverse. Sin dai tempi antichi il cenno di baciare la mano è stato un simbolo di affetto, lealtà e rispetto eseguito con delicatezza e grazia. Possiamo fare una panoramica della sua evoluzione nel corso dei secoli suddividendola così:

  • Origini antiche: Le origini del baciamano risalgono a diverse culture antiche. Nell’antico Egitto, ad esempio, era comune che i sovrani ricevessero omaggi e rispetto proprio attraverso l’inchino o il bacio della mano. Così come nell’antica Persia questo gesto  era un segno di rispetto e sottomissione ai regnanti.

  • Medioevo: In Europa durante il periodo medioevale il baciamano divenne una pratica comune tra i nobili e la nobiltà stessa. Era considerato un segno di cortesia, fedeltà e rispetto verso i sovrani e i signori feudali, per questo i cortigiani erano tenuti ad eseguirlo quando incontravano un nobile o un sovrano.

  • Età moderna: Con l’avvento dell’età moderna il gesto del baciamano è diventato parte integrante delle cerimonie di corte e degli eventi formali in tutta Europa. Considerato come un gesto cortese e galante tra uomini e donne dell’alta società. Baciare la mano divenne anche un modo per esprimere affetto e rispetto verso anziani, genitori e persone di rango superiore.

  • Età contemporanea: Nel corso del XIX e XX secolo il baciamano ha mantenuto la sua importanza sia nei cerimoniali ufficiali che nelle occasioni formali, ma è diventato meno comune nella vita quotidiana. Con il cambiamento dei costumi sociali e l’evolversi delle norme di comportamento questo gesto ha perso parte della sua popolarità, sebbene continui ad essere associato a cortesia, eleganza, raffinatezza e rispetto.

Al giorno d’oggi, invece, il gesto del baciamano è ancora presente in alcune cerimonie di stato, eventi formali e nella rappresentazione teatrale dei periodi storici. Sebbene da alcuni possa essere considerato un gesto antiquato continua a evocare un senso di grazia e rispetto per il passato e le tradizioni culturali. Parliamoci chiaro, conoscere un uomo che si presenta e/o ti saluta con il baciamano vince su qualsiasi altro gesto di educazione e galanteria acquistando uno charme unico.

Come eseguire un baciamano perfetto step by step

Scena del baciamano nel film Romeo+Giulietta.

Entrando nello specifico di buone maniere e galateo il bacio della mano è un gesto di grande eleganza che un qualsiasi uomo può rivolgere nei confronti di una donna adulta (dai 25 anni circa in su). Scopriamo insieme come eseguire un baciamano perfetto per aggiungere quel tocco di educazione e rispetto in più ad un qualsiasi incontro.

Comportamento dell’uomo

  1. Preparazione. Assicurati di avere le mani ben curate e pulite visto che molto probabilmente l’attenzione ricadrà anche su di esse.
  2. Postura. Mantieni una postura eretta e sicura guardando dritto negli occhi della persona a cui lo stai per eseguire in modo da evocare e mostrargli subito cortesia e rispetto.
  3. Avvicinamento. Avvicinati alla persona con attenzione e grazia. L’uomo deve eseguirlo solo se autorizzato dalla donna quindi in caso venga notata della rigidità dall’altra parte meglio evitarlo.
  4. Tempo e luogo. Il baciamano non si esegue in luoghi pubblici ma deve essere fatto in situazioni al chiuso. Inoltre dovrebbe essere riservato solo alla padrona di casa, o alla più anziana, altrimenti diventa obbligo farlo a tutte le donne presenti.  Assicurati che il momento sia adeguato e che la persona sia confortevole con il gesto.
  5. Preannuncio. Se stai per eseguire un baciamano il gesto va annunciato con un leggero inchino o una piccola frase cortese come, ad esempio, “Mi permetta di onorarla con un baciamano“.
  6. Approccio delicato. Afferra delicatamente la mano della persona con la tua mano destra. Assicurati di non stringere troppo forte né di afferrarla troppo lontano dal polso.
  7. Contatto labiale. Porta la mano della persona verso il tuo volto avvicinando le tue labbra al dorso della mano, vicino alle nocche. Non è necessario baciare la mano in modo eccessivo o rumoroso; un contatto leggero è sufficiente. Il bacio può essere sia vero (delicato e rapido) che impercettibile (con il solo sfioro della pelle).
  8. Durata. Mantieni il contatto labiale per un breve istante e non prolungarlo troppo a lungo.
  9. Ritiro. Ritira delicatamente la mano della persona dopo aver eseguito il gesto accompagnando il tutto con una piccola inclinazione del capo o un ringraziamento cortese.

Ricorda che il baciamano è un gesto che deve essere eseguito con estrema delicatezza e soprattutto naturalezza. Rispetta sempre la comfort zone della persona a cui lo stai eseguendo e assicurati che sia appropriato per il contesto. In caso contrario meglio evitarlo.

Comportamento della donna

Infine, per quanto riguarda il comportamento della donna, questa dovrebbe porgere sempre la mano sinistra, quella del cuore, e mai porgere una mano guantata. Presente il baciamano del film Titanic? Ecco, Rose ha sbagliato.

Il baciamano nel film Titanic è sbagliato. Scopri perché.

Potrebbe interessarti anche...

Non essere snob, dimmi la tua

Utilizzando questo modulo accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.