Fashion Week e fashion blogger, si salvi chi può

by fashionsnobber

Fashion week e fashion blogger sono una combo troppo spesso diventata pericolosa. Infatti durante le fashion week è impossibile non accorgersi della moltitudine di fashion blogger pronte a fare di tutto pur di apparire o entrare a qualche sfilata. Diciamo che si notano forse più loro delle modelle. Con la sola differenza che le prime fanno ridere, le seconde ti fanno ripromettere di metterti a dieta da qui finché campi.

N.B. Il linguaggio di questo post è volutamente scurrile in alcuni punti. Se vi sentite tirate in causa prima di insultarmi a destra e manca perché vi ho “smascherato” provate ad imparare a farvi un esame di coscienza. Grazie.




Milano fashion week e fashion blogger, si salvi chi può

Personalmente mi ero ripromessa di non partecipare più alla Milano fashion week. Volevo evitare di essere associata a questa categoria nonostante io abbia un blog che parla di moda. Però amo le sfilate. Quei 10 minuti in cui un brand deve convincere il pubblico di aver fatto un ottimo lavoro mi ipnotizzano. Sarà perché mi piace immaginare tutto il lavoro che c’è dietro le quinte. Sarà perché infondo da piccola sognavo di diventare stilista anche io. Insomma, quando mi arrivano gli inviti devo essere sincera, non riesco a dire di no tanto facilmente. Quest’anno poi ero già a Milano e quindi perché non andare? Però, dopo quello che ho visto, vorrei tanto ci fosse un’altra categoria per il mio blog e soprattutto per me.

Fashion week e fashion blogger: imbucarsi alle sfilate

Vorrei fosse chiaro che vedere alcune “colleghe” raccogliere gli inviti in terra e postarli sui social nascondendo il nome col dito facendo credere di essere state invitate è piuttosto frustrante. Allo stesso modo è ancora peggio farsi un selfie davanti ad un ingresso sfilata con lo stesso intento. E poi ovviamente constatare che all’interno non ci sono. Così come pensare che chi ha l’invito sia così scema da credere ad un vostro avvicinamento improvviso pensando vi regali informazioni o contatti. Nessuna e dico NESSUNA gira niente a chi non conosce e ha visto una sola volta in vita sua. Senza dimenticarci di chi aspetta il momento opportuno per intrufolarsi nei modi più disparati mentre la sicurezza o le hostess sono distratti e poi viene rimbalzata. Sappiate che venite viste e si, fate pena.

Fashion week e fashion blogger: nessuno vi paga

La maggior parte degli inviti che riceviamo sono gli stessi di altre 100 blogger. Di fatto ci andiamo gratis e se ne parleremo nel blog sarà sempre gratis. Quindi far credere il contrario è prendere per il culo le persone. Piuttosto cominciate a pensare se ne vale la pena. Tra parentesi agli eventi/presentazioni meno cool (quelli marchettari per capirci) troverete sempre le solite cinque o sei blogger che, come dire, sono onnipresenti perché sono le uniche che ci vanno. Si, c’è chi prende tutto, fa tutto, e te lo rivende come fosse stata invitata dallo stilista in persona e pagata centinaia di euro. Minchiate. Svegliatevi.

Fashion week e fashion blogger: outfit da spaventapasseri

Vige luogo comune di andare in giro conciate come spaventapasseri per apparire su una qualche pagina web dispersa nell’etere. Ma anche qualche rivista di moda di pseudo buon gusto asiatica va bene. Che Dio ce ne scampi. Siate voi stesse e col vostro stile di sempre che forse è meglio. Ok l’accessorio o un dettaglio che spicca. E no, non fa figo neanche vestirsi logate dalla testa ai piedi con soli capi firmati. Fin troppo facile copiare un look che gira su Vogue da almeno sei mesi prima no? E se non siete le predilette dello stilista, non lo conoscete personalmente o rientrate nella categoria VIP fa anche ridere vestirvi a tema. Il vero street style nasce dalla strada si, ma è più low cost che altro.

Fashion week e fashion blogger: ignoranza portami via

Che mai e poi mai venga in mente di chiedere qualcosa di specifico. Al di là del proprio nome personale e di quello del loro blog non sanno dirvi altro. Se capiscono qual’è lo stilista che sfila è già tanto. Bè certo, sono le stesse che creano post del tipo “Ciao a tutti, sono qui e indosso questo e quello“. Punto. Cosa ci vogliamo aspettare? Per me se gli dici che un pantalone di cotone in realtà è in un nuovo tipo di pelle ci credono pure. Giuro, lo so, da perfida ma l’ho fatto. E si, ci ha creduto. Scusate ma io prima di scrivere devo testarle con mano e fatti le cose di cui vi parlo.

Fashion week e fashion blogger: sono figa solo io, sono influencer solo io

Le fashion blogger davanti alle sfilate di moda le riconosci subito. Look assurdi e smartphone in mano. Con nonchalance osservano altezzose le loro pseudo colleghe per poi parlarne male con l’amica di turno. Se pensate di salutarle non fate neanche lo sforzo perché vi guardano dall’alto in basso e si girano. Nel caso ricambiano esordiscono con un falsissimo “Scusa ma chi sei?” e poi “Oddio non ti avevo riconosciuta, non ti ci facevo qui!“. Ma levate e vai a zappare che non sei nessuno. Sottolineando che magari sono le stesse persone che vi commentano il blog da tipo due anni. Sorry, da ora in poi salutatemi voi perché io non oso più.

Fashion week da Fashion Snobber

E purtroppo per chi sperava di non vedermi più invece sono sempre qui a sputtanare e tirare fuori la verità. Perché difendo la mia categoria. Si, ma quella onesta, seria, quella che ci tiene, che non mente al proprio pubblico e si fa un mazzo tanto nel cercare di fare la differenza. Quella che ama andare alle sfilate non per farsi vedere ma perché le piace scrivere di moda. Quella per cui raccogliere del materiale per un suo articolo è fondamentale. Non riceverò inviti a sfilate da capogiro ma entro onestamente, con il mio accredito e nominativo. Almeno un pò di dignità penso non dovremmo perderla per queste cose. Non essere invitate a una sfilata o a un evento non vi rende certo meno blogger di altre. Piuttosto datevi da fare per essere notate e ricordate per la vostra professionalità e non per queste clamorose figure di merda. Se le giornaliste di Vogue America hanno attaccato le fashion blogger con un “Trovatevi un lavoro” è solo colpa di questi elementi. E dal mio punto di vista, dopo ciò che ho visto per l’ennesima volta, come dargli torto?

Cordialmente e ironicamente buona fashion week a tutti.

Fashion week e fashion blogger.

Ps. Ovviamente in tutto questo sono da escludere le bellissime persone che invece ho conosciuto finora e spero di rivedere presto, quelle che mi hanno confermato ciò che già pensavo positivamente di loro e quelle che già conoscevo e se qualcuno me le tocca lo sbrano. <3




You may also like

24 comments

cristinatestani 01.03.2017 - 18:05

A me piacerebbe molto partecipare ad una sfilata, non per farmi vedere o e per sedermi in prima fila! E’ un desiderio che ho sin da piccola, la moda mi è sempre piaciuta, e anche è me sarebbe piaciuto diventare una brava stilista, e far vedere le mie idee e le mie passioni nella sfilata! Purtroppo no ho mai partecipato ad un evento simile, mi piacerebbe davvero molto! Per un cero periodo della mia vita, mi sono lasciata andare e ho abbandonato le mie passioni, ma ora vorrei riprendermi le redini della mia vita, perché in fondo passa tutto così velocemente che sarebbe sprecato non provare di esaudire con l’aiuto di Dio, le nostre passioni! Mi è piaciuto molto, tutto quello che hai scritto! Purtroppo se parli con qualcuno, ma dico una qualunque persona, e gli dici che fai la blogger, ci manca solo che si mettono a ridere. Per gli altri non è un lavoro, e come dici tu, in giro ce ne sono tante che poi fanno vergogna a quelle che veramente cercano di mettercela tutta e lo fanno per vero lavoro. Quando hai tempo dai un’occhiata al mio blog….http://www.thelifestylepotion.com/ , piano piano si evolve! E per favore qualsiasi cosa ti va di dirmi la accetto come critica di costruzione!
Ciao ciao!

Cristina Testani

Reply
Dania 28.02.2017 - 12:44

mmmhhh….io posso esimermi dal commentare vero? ;-)
.Poverine. Poverine.
Bacio amor.
ps leggiti il mio ultimo status su Facebook.
Baci

http://www.angelswearheels.com

Reply
Eleonora Musumeci 28.02.2017 - 7:00

Cara Luna, la tua schiettezza e la tua ironia sono impagabili!!! Mi trovi d’accordo su tutta la linea, anche se io non sono una fashion blogger, non voglio esserlo e alle sfilate non mi invitano, ma vorrei taaaaaaanto andarci!!! Mi guardo le tue foto sui sociale e cerco consolazione :*
Baciiiii,
Eleonora
http://www.aspassoconbea.it

Reply
Gina Beltrami 27.02.2017 - 22:40

ciao Luna, ti auguro una buona serata e aspetto il tuo nuovo post,
baci Gina

new post
F-Lover Fashion Blog by Gina Beltrami

Reply
Lana_SHON 27.02.2017 - 18:59

Great post! Thanks!

Reply
breshoppingdadany 27.02.2017 - 17:24

Você tem razão!
Excelente post!

Dany
Breshopping da Dany – http://www.brechodanylins.com.br

Reply
tr3ndygirl fashion blog 27.02.2017 - 16:40

io non ci sono mai andata e molto difficilmente mi ci vedrete! è così facile intuire i meccanismi che ruotano dietro alle sfilate, leggendo articoli, lamentele, ma anche solo guardando foto di certi “personaggi costruiti, arraffoni e poveracce d’animo”… menomale che esiste lo streaming! Io per carattere schifo proprio (non snobbo) qualsiasi forma di lecchinaggio, e con ciò ho riassunto tutto il tuo post :D
buon inizio settimana, un abbraccio mitica Luna
<<< tr3ndygirl fashion blog >>>

Reply
Rossella 27.02.2017 - 11:10

Sai come la penso riguardo la MFW e le blogger!! Io non ci vado per principio nonostante ami le sfilate! Me le guardo in diretta streaming in prima fila, senza dovermi agghindare come una scema!
Anche io ho visto sui social Look improbabili e che non metterei nemmeno se mi pagassero tanto!!!
Verrei solo per incontrare gente come te ed altre ( poche ) blogger che stimo sul serio e per berci un caffè insieme!
Bacioni
http://www.glitterchampagne.com

Reply
Marzia Amaranto - Bellezza pour femme 27.02.2017 - 11:08

Concordo con Chiara se ne vedono di tutti i colori in giro, comunque Luna ti adoro perché sei sincera e fai bene dire quello che pensi
Kisses darling
Bellezza pour femme – fashion blog di Marzia Amaranto

Reply
manuelita 27.02.2017 - 9:53

da togliersi il cappello …. brava Luna!!!

http://www.unconventionalsecrets.com/

Reply
Marta 27.02.2017 - 9:15

Mi piace sempre leggere questi post…..tu sai far vedere effettivamente il vero, il voler apparire a tutti i costi, davvero assurdo e non può che rovinare la categoria!!!!!
Un abbraccio grande grande!!!
Marta

http://www.lagattarosablog.it

Reply
little fairy fashion 27.02.2017 - 7:10

Io ti ADORO….sei una grande perché dici sempre quello che pensi. Concordo con molte cose che hai detto e altre per me sono una novità. Io non vengo invitata alle sfilate ma non mi abbasserei mai a raccattare gli inviti per partecipare, anche se sogno di partecipare a qualche sfilata di brand che amo. Di queste persone che snobbano credimi esistono anche nel mondo bambino! Che tristezza!!!!
Spero un giorno di conoscerti di persona.Kiss
Nuovo post “La musica ci salva sempre” sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

Reply
Martina 26.02.2017 - 16:33

Ciao Luna, sai quante volte sono rimasta fuori dalle sfilate grazie a qualche ufficio stampa che manda inviti standing?
Dopo averti fatto aspettare un’ora ti dicono che non c’è più posto!
So che non sono nessuno, ma allora non me li mandare per niente questi inviti!
Sono anche loro che alimentano il circo delle fashion blogger, lì ad elemosinare l’ingresso, quando l’invito ce l’hai!
E’ piuttosto avvilente, tanto che ieri e oggi ho boicottato un paio di sfilate per questo motivo.
Però non sapevo di questa cosa degli inviti raccattati da terra! :)
Mi fa un po’ ridere questa cosa! Ahahah!!
Fa molto disperata!! :))
D’altronde ormai quello che conta è apparire!
Mi ha fatto molto piacere conoscerti di persona, sei carinissima e simpaticissima come pensavo!
Un bacio grande<3
Martina
http://www.pinkbubbles.it

Reply
shesinfa 26.02.2017 - 16:31

Ciao cara, che dire, sei troppo forte. Purtroppo se ne vedono di ogni in giro e queste sono le occasioni migliori!
un bacio e buona domenica
Chiara – http://www.shesinfashionblog.com

Reply
Lalu 25.02.2017 - 22:38

Ma non ci credo…ma sono delle macchiette!!
E che è un film?! Hai ragione quando dici che se le bloggers sono cosi denigrate, la colpa è di tutti gli improvvisati …che non scrivono perché non lo sanno fare, ma anche delle migliaia di like a cavolo sui social …
Bacio
Lalu

Reply
Silvia Negretti 24.02.2017 - 18:27

Ahahah! Io già ridevo al primo NB.! Lo aspettavo questo post e non mi hai delusa! ^^
Io sarà che ho avuto un’approccio sbagliato con la fashion week milanese perchè la prima volta che ci sono stata, piena d’entusiasmo, lavoravo per Valentino (vabè lavoravo, dicasi vergognoso contratto di stage praticamente non pagato…)e mi ci hanno mandato per aiutare con la sfilata:in pratica lì era il delirio, ma un manicomio proprio!
E’ pur vero che stavo “dietro le quinte” quindi di quello che succedeva fuori ho visto solo i mucchi di fotografi che si precipitavano sulle modelle (e comunque pure a loro poverette, a differenza di quello che si pensa, le massacrano)
Al che mi è passata completamente la fantasia, e a farmi il viaggio da Roma per stare in quella bolgia per un paio di sfilate che nemmeno mi interessano non ci penso proprio, soprattutto poi con il circo equestre che è diventato negli ultimi anni!
Io non so proprio come faccia la gente a non vergognarsi!!! Sarà che io mi vergogno troppo, che ne so ,ma mentre leggevo il tuo post mi sentivo in imbarazzo per quelle “blogger” che hai descritto!
A parte l’ignoranza che ( anche se ingiustificalbie) ormai do più o meno per scontata, ma santo cielo come ti viene di raccogliere gli inviti da terra e farci la foto! Ma nemmeno le zingare! (tralasciando il fatto che bella educazione comunque a buttare l’invito a terra…che a Milano non ce li hanno i cestini?)
Per non parlare di quelle che mafgari vai a salutare tutta contenta e ti chiedono “e tu chi saresti?”: ma belle ignoranti! E’ ovvio che se una persona ti saluta tu risaluti con educazione, e poi se proprio non ti ricordi chi è cerchi di capirlo con tatto e delicatezza senza che se ne accorga!
Aprono proprio le gabbie dei cafoni per la fashion week! Col cavolo che ci vado, ancora più col cavolo di prima! XD
Tu però sei sempre fantastica Luna, a te mi piacerebbe incontrarti! :)
Baci e buon week end!
S
https://s-fashion-avenue.blogspot.it

Reply
Gina Beltrami 24.02.2017 - 15:47

cara Luna il tuo stile è unico! non mi perdo una parola! e anche stavolta sì, ci hai preso in pieno! e poi eravamo vicine e certe scene le abbiamo anche condivise! a proposito dell’ultima sfilata alla quale ci siamo incontrate: dato gli imbucati, il ritardo, etc me ne sono andata prima dell’inizio!…spero di vederti alla prossima, un bacione Gina
P.S. sono stata molto felice di conoscerti di persona, a presto!

new post
F-Lover Fashion Blog by Gina Beltrami

Reply
Marilu 24.02.2017 - 14:48

sei grande!

Reply
Elisabetta 24.02.2017 - 12:54

Ahahah mi hai fatto ridere da morire e mi sono immaginata tutte le scenette, troppo forte!…anche io adoro guardare le sfilate e una di queste mi farò questo regalo di venire ad una fashion week, certo solo se in buona compagnia, con le montate non ci vado molto d’accordo… pensa, io come te d’altronde, sorriso nelle foto mica come tante che si credono su un set fotografico di Vogue (visto li le modelle sono tutte serie)! Baci Elisabetta

Reply
Franci 24.02.2017 - 11:29

Applausi!!! Pensa io non ho manco un invito e me ne vanto ahahah!
Comunque ieri sono stata a milano per lavoro e sono passata davanti a piazza del Senato dove c’era la sfilata Max Mara… che invidiaaaaaaaaaa!!!
Un bacio cara, sei sempre una grande! F.

Reply
Marina 24.02.2017 - 11:07

Aspettavo il tuo post!!!
GRANDE ??
Ma noi quando ci becchiamo!???
Bacio
Marina
http://www.sweetlavanda.it

Reply
Carmen Vecchio 24.02.2017 - 10:33

Standing ovation!

Reply
serena 24.02.2017 - 10:27

Era proprio un post del genere che mi aspettavo e come al solito non deludi mai. Dritta al punto così ti vogliamo! È bizzarro scoprire quante assurdità si fanno ma me lo aspettavo. Ce una youtuber che gli anni passati andava fuori alle sfilate ad intervistare queste “fashion blogger” e quando si inventava i nomi degli stilisti loro facevano finta di sapere chi fosse ed aver assistito alla sfilata è stato molto esilarante vedere quel video :D
Sono pochissime le blogger che ammiro , ovviamente tu sei tra queste, perché in questi anni ho imparato a scoprire cosa ce dietro la maschera di molte di loro!!
Un bacione
Admaiorasemper.website

Reply
Rita Talks 24.02.2017 - 9:53

Non potrei essere più d’accordo con te. Anche io appartengo alla tua categoria. Non avrò” millemila” seguaci ma scrivo e documento per il piacere di farlo. Spero di incontrarti al prossimo giro xoxo rita

Reply

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio di questo commento. ** By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per saperne di più sui cookies e come cambiare le impostazioni, consulta l'Informativa Privacy e Cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accept Read More >>