Outfit: caro mare voglio saltare! (E fare stretching)

by fashionsnobber

Il mare , il mio caro mare, mi mette sempre malinconia. Soprattutto quando non è ancora stagione di bagni, costume e giochi nell’acqua. Fuori stagione mi ipnotizza e rimango ore a guardare l’orizzonte cullata dal rumore delle onde. Mi perdo nei miei infiniti pensieri e nei film apocalittici come non ci fosse un domani.




Pensieri nati dal mare

Come quando penso che forse non serve una storia triste da spiattellare a perfetti sconosciuti per arrivare a colpire qualcuno. Quando penso che preferisco sorridere sempre e usare l’ironia per affrontare la vita. Tutti abbiamo scheletri, tutti abbiamo qualcosa che ci ha ferito, tutti abbiamo i nostri fantasmi. Io qualcosa ho avuto, qualcosa ho superato da sola, qualcosa continuo a portarmela dietro ma non mi va di parlarne per elemosinare comprensioni. Forse un giorno lo farò ma lo farò qui. Di mia spontanea volontà e perché mi andrà. Perché non è una cosa di cui vantarsi e perché non voglio usarla per avere seguito. Devo piacere per la mia spontaneità, la mia sincerità, la mia onnipresente criticità adottata anche su me stessa e non solo sugli altri. Non sono una donna facile, ho un caratteraccio, lo so bene, allontano prima di avvicinare. In pochi faccio entrare nel mio vero mondo e il più delle volte quando lo faccio, poi, per riflesso li faccio fuori. Credo sia paura fondamentalmente. Devo ancora capire bene da cosa nasca. Ma quello è. E niente, il mare mi fa questo effetto. Mi fa aprire un po’ di più.

Outfit: caro mare voglio saltare e fare stretching!

Oggi le foto non sono tanto idiote come al solito. Certo non sono in posa, rimango sempre quella che si siede in terra o dove capita e a gambe larghe quando indosso i pantaloni. Non mi metto finta appoggiata (con effetto sto sorreggendo un qualcosa di stabile altrimenti casca.) a muri (piuttosto ci scarabocchio sopra), pali (piuttosto li uso per una giravolta), siepi (piuttosto le poto) o qualsiasi cosa possa trovarmi davanti, dietro e di fianco.
Poi torno in me, mi riprendo, faccio quattro passi, mi torna il sorriso, penso che al mare voglio saltare, fare stretching ed esercitare il mio equilibrio camminando su una staccionata (mi sto ancora chiedendo come sia possibile mi abbia retto senza sfondarsi) e lo faccio. Io sono così.
Si, lo faccio e devo ammettere che con questo look non ho avuto alcun problema di movimento. Quindi ad outfit testato posso assicurarvi la comodità del tutto per una qualsiasi giornata dedicata a voi stesse, ai vostri pensieri, allo shopping, ad una passeggiata, per un caffè con le amiche, per fare la spesa, o per qualsiasi attività quotidiana che non comporti un look più sofisticato. Per il vostro tempo libero insomma.

Outfit caro mare: cosa indossare nel tempo libero per una passeggiata

I Jeans boyfriend e i kimoni portati su semplici t-shirt quest’anno sono anche di moda. Ho scelto H&M per i jeans e Stradivarius per il kimono (mi ha fatto impazzire la sua fantasia a fiori su quel bel blu e gli spacchi laterali ampi che volendo ti permettono di annodarlo in vita). La t-shirt è semplicissima, bianca, senza scritte o impunture strane di Mango.
Stessa cromia di verde e bianco per la pratica O bag e le Stan Smith. Quest’ultime viste abbinate a qualsiasi genere di outfit nelle passate sfilate milanesi ora si possono trovare anche in varianti molto più particolari niente male, ma, personalmente, io amo sempre le versioni classiche di tutto, questo ormai dovreste averlo capito. Sto ancora aspettando rilancino le Gazelle, ve le ricordate? Andavano all’incirca nella seconda metà degli anni ’90 e venivano indossate su praticamente tutto. Le adoravo. Vabbeh, aspetto e spero.

Caro mare voglio saltare.

Ho arricchito il tutto personalizzandolo con qualche accessorio low cost come il set di 3 bracciali Stadivarius e uno di H&M come gli anelli. L’orologio invece è Fossil.

Outfit casual low cost curvy moda donna.

E anche per oggi è tutto. Vi aspetto al prossimo outfit.

You may also like

12 comments

Canela de velho 19.11.2017 - 22:33

Adorei essas calças lindos os looks

Reply
luca 08.05.2015 - 19:57

bello l’outfit,
belle le stan smith, senza calzini ti stanno benissimo,
i piedi nudi a cotatto con le stan smith è azzecato in pieno come outfit io le vedo bene solo così falli sempre così con le stan e poi si nota benissimo che non hai niente

Reply
fashionsnobber 09.05.2015 - 11:45

Grazie! Si si, io questo genere di sneakers le porto sempre senza calzini come anche le Superga. :)

Reply
luca 09.05.2015 - 18:11

diffatti senza ti stanno benissimo fanne altri out fit con le stan cosi mi piacciono tantissimo e così si sta meglio mi tolgli un’altra curiosità ti capita di usarle anche in inverno e con la neve sena

Reply
fashionsnobber 09.05.2015 - 20:58

Ahahahahahaha! No, in inverno quando fa freddo non le uso proprio. Qui in Toscana comunque c’è un buon clima e senza calze si usano per tanto. Ma se fa freddo vado di sneakers in stile Isabel Marant, quelle con la zeppa interna per intenderci o direttamente di stivali. :)

Reply
Lisa 27.06.2016 - 12:16

Ma porti anche gli stivali senza calzini?

Dania 23.04.2015 - 11:04

Che voglia di andare al mare vedendo queste foto..
Anch io ho le adidas cosi :-)
Bacio

NEW POST

http://www.angelswearheels.com

Reply
fashionsnobber 23.04.2015 - 11:53

Dai, manca poco alla bella stagione e poi avremo la nausea del mare. ;) No, ok, ho detto una cavolata. Impossibile nausearsi del mare. :*

Reply
Maggie Dallospedale 22.04.2015 - 20:37

Un outfit molto bello e curato.
Un bacione
Maggie Dallospedale Fashion diary – Fashion blog

Reply
fashionsnobber 23.04.2015 - 11:50

Ma grazie! Sono contenta ti sia piaciuto! :*

Reply
clara 22.04.2015 - 17:50

mi piace tantissimo questo tuo look….veramente azzeccato sia per il mare che per la città!

Reply
fashionsnobber 23.04.2015 - 11:49

Grazie! Concordo, anche per la città va benissimo! :*

Reply

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio di questo commento. ** By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per saperne di più sui cookies e come cambiare le impostazioni, consulta l'Informativa Privacy e Cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accept Read More >>