Tendenze moda: must dell’inverno si riconferma il cappotto

by fashionsnobber

Quando pensiamo all’inverno la nostra immaginazione corre verso il grande freddo e il maltempo. Con le temperature che scendono in picchiata non c’è niente di meglio che starsene sotto un piumone colorato facendo zapping tra le serie tv. Specie quando pioggia e vento imperversano, rendendo ogni attività più lenta e macchinosa, l’idea di uscire non è proprio il massimo. Eppure occorre farlo, coprendosi bene per affrontare al meglio le attività di tutti i giorni. E’ in questi momenti che entrano in gioco i capi must dell’inverno. Primo tra tutti si riconferma il cappotto, capace di tenerci al caldo senza farci rinunciare al nostro stile personale.




L’inverno e il suo must: il cappotto con pelliccia vince sempre

Tendenze moda inverno: il cappotto con pelliccia - Winter fashion trends: the coat with fur.

Ricordando che c’è sempre bisogno di praticità – sia quando ci si muove a piedi che in macchina – oltre che di un continuo abbraccio caldo che permetta di destreggiarsi tra le avversità e il gelo pungente. I cappotti con pelliccia si fanno perfetti interpreti di queste necessità, soprattutto perché consentono possibilità di abbinamento praticamente infinite. Si tratta di una tipologia di capospalla molto amata, che può essere declinata con un look da sera – una cena raffinata sarà il palcoscenico ideale per questo capo senza tempo – ma anche da giorno, en plein air a passeggio sul lungomare. Quanto al pelo, non è un dettaglio né semplice né banale e, anzi, richiede un extra sia in fatto di estro che di eleganza per creare il perfetto outfit. Il cappotto è da sempre un must di stagione: si tratta di un indumento super chic da indossare su jeans e maglione oppure con abiti lunghi e completi eleganti. Puntate su colori scuri o neutri, come il nero o il verde militare, in modo da poter abbinare più facilmente il capospalla. La vestibilità? Va per la maggiore quella comoda e ‘over’, per una libertà di movimento assoluta e uno stile dal sapore urban.

Il radar della moda è puntato sul parka con pelliccia

La moda non si ferma mai, attenta com’è a leggere e interpretare gli umori della società per raccontarli tramite stili sempre nuovi e diversi. Tutto questo, naturalmente, nel nome di comodità e praticità ma anche stravaganza e voglia di stupire. Il radar della moda da qualche anno ormai intercetta sempre di più il gradimento verso il parka con pelliccia e il motivo è presto detto: oltre a essere un cappotto caldo e comodo consente di essere indossato con un look aggressivo ma anche più soft.

Caratteristiche del parka con pelliccia

Questa tipologia di cappotto è generalmente formato da due pezzi distinti: c’è un rivestimento esterno e poi il gilet interno che è realizzato in morbida pelliccia. Quanto invece all’involucro esterno, è spesso in cotone canvas anche se non mancano i capi in camoscio oppure in un tessuto impermeabile. Per l’interno, infine, risulta molto gradita la pelliccia di volpe: l’effetto abbraccio è più che assicurato. E la manica? Non è imbottita in tutti quei modelli che puntano a definire maggiormente il punto vita. In generale, l’imbottitura può essere sempre separata dal corpo centrale per riuscire a sfruttare il cappotto anche nei mesi meno freddi. Infine, qualche info sulla lunghezza media di questo capospalla, che è in genere sugli 80 centimetri anche se non si tratta di una regola assoluta. La personalità di ciascuno potrà senza dubbio trasparire a seconda delle scelte di colori e materiali in relazione a questo indumento.

You may also like

2 comments

luana 30.01.2020 - 14:02

Io sono una fan del cappotto, over, slim… mi piace indossarlo persino con la tuta!
Luana

anna 30.01.2020 - 9:45

io ourtroppo non amo le pellicce ne vero ne sintetiche….. a scancso di equivoci…..sono cruelty free il mio animo è quello…….

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di terze parti, per finalità di analisi, per migliorare l’esperienza dell’utente e per mostrargli offerte affini ai propri interessi. Cliccando su "Ok" acconsenti all’uso dei suddetti. Accept Read More