Tutta la verità su fashion blogger e fashion blogging

by fashionsnobber

E’ giunto il momento di un post, forse non richiesto, decisamente di sfogo, con una sorta di outing che dovrebbe essere fatto da chi di dovere. Un post in cui tutte le verità su fashion blogger e fashion blogging nascoste dietro il definirsi una presunta influencer (di sto cazzo aggiungerei) escano fuori nel bene e nel male. Ok, momentaneamente più nel male ma sorvoliamo su questo dettaglio. Come al solito ci penso io sputtanando un pò di qua e un pò di là quello che non mi piace di questo settore. Se qualcuno vuole sapere come gestire un fashion blog correttamente quanto riportato di seguito sarà esattamente quello che eticamente non dovrebbe fare.


Premessa

Ho sempre cercato di dire la mia in maniera ironica buttando lì battute più o meno dirette con la speranza di far fare un esame di coscienza. Magari cominciare anche a cambiare dall’interno la più consolidata mentalità su come debba funzionare il fashion blogging.
Momentaneamente sono arrivata ad un punto in cui ne ho viste, sentite e lette fin troppe. La mia diplomazia è andata a farsi benedire e siccome sono tutte un gregge di pecore e non hanno le palle di prendere una posizione, sia mai un like, una visualizzazione o un commento in meno mandino in rovina, lo faccio io per loro. Dato che non me ne frega un tubo di tutto questo e le mie visite, nonostante inizi a snobbare totalmente diverse pseudo fashion blogger, non calano. Ma dai?! Pensavano di essere fondamentali. Macché, al mondo non interessa niente dei loro giri sporchi.
Oggi sarò dura, fredda e si, ne ho da dire su tutte, nessuna esclusa. Ovviamente me compresa. Non mi fermerò nello scrivere finché non mi sarò sfogata ben bene tirando fuori gran parte del marcio svelando tutte le verità su fashion blogger e fashion blogging che conosco. Non sono loro le vittime, ne sono solo le artefici.

N.B. Se sei permalosa e ti credi una super influencer convinta di essere perfetta non continuare a leggere perché probabilmente ti offenderò pesantemente.

Le 5 verità su fashion blogger e fashion blogging che nessuno ti dirà mai

Tutto quello da sapere su fashion blogger e fashion blogging.

1. Acquisto di like e follower

La prima verità su fashion blogger da affrontare è sicuramente inerente alla polemica di comprare follower e like sui principali social network.
Non occorre un genio per vedere chi e quanti follower vengono acquistati durante un lasso di tempo. Ho visto diversi grafici salire vertiginosamente di 20.000 e più follower in 12 ore. A patto non si finisca in televisione o paparazzate a cena fuori con un Vip da quattro soldi prestatosi al gioco, la vedo dura sia possibile. Non so se sappiano che tecnicamente facciamo cose online e quindi tutti i nostri movimenti sono alla luce del sole. Rintracciabili da un qualsiasi programma specifico di monitoraggio. Negare e gasarsi di essere influencer di fantasmi oltre che patetico è penoso. Almeno avessero l’integrità di non permettersi di criticare chi ne ha meno. Non tutti hanno soldi da buttare o, semplicemente, a tali spiccioli danno un valore diverso.
Posso concepire un acquisto iniziale di un paio di migliaia per partire, ci mancherebbe, ma arrivare a numeri da Vip lo trovo ridicolo. Per strada non vengono riconosciute neanche da un gatto e l’unico autografo che firmano è la ritenuta d’acconto per una sponsorizzazione.
Definirsi personaggi pubblici nelle bio e aggiungere la dicitura “official” nel nickname è altrettanto esilarante. Come avevo già illustrato in un post precedente, di Chiara Ferragni ce n’è una e ne resterà una. Grazie al cielo.
Infine, rimanendo in ambito di Instagram, quando usano i tool automatici, di cui ammetto tranquillamente di far uso anche io se so che per quella settimana o tot giorni non posso essere molto attiva, se magari li impostassero intelligentemente da impedirgli like a foto porno o di dubbio gusto sarebbe meglio. Anche se già fanno le zoccole con le loro pose succinte preferite poi è un attimo finire associate a quella categoria. Magari le chiameranno per un film porno, non certo per invitarle alla sfilata di Chanel. Così come i commenti, capite bene che tutti uguali sotto ogni foto, al terzo, la figura di merda è colossale.

2. Tutte (finte) amiche di tutte

Seconda verità su fashion blogger e fashion blogging offline da analizzare è il rendersi conto che non esiste blogger non sia stata “screenshottata” da una “collega” per riderne dietro.
Tutte siamo finite in pasto a quei 10/15 nomi fautrici di cattiverie gratuite per sentirsi migliori. La cosa triste è quando sono donne di 40 anni che la maturità l’hanno fermata intorno ai 14. Mi chiedo, ma una vita che le tiene occupate non ce l’hanno? Sono così frustrate da controllare e avere tempo di inventare storie e parlare male di colleghe a cui poi ovviamente telefonano e con cui interagiscono come fosse la loro migliore amica? Schifo è l’unica cosa che mi viene in mente.
Mi spiace solo non poter tirare fuori ogni singolo nome e foto per salvare le prossime vittime che ancora gli credono e ci cascano per inesperienza e buona fede. Purtroppo io sono una Signora. Credetemi però, quelle che percepite “amiche di tutte” sono la peggior specie.
Si sentono influencer e in molti ci chiediamo chi mai influenzano conciate in quel modo. Gli avranno mai detto che non tutto ciò momentaneamente di moda è effettivamente mettibile e di buon gusto? Del libero arbitrio e la possibilità di scelta? Si? Allora di gusto non ne hanno proprio e si, si vestono di merda quando seguono ogni tendenza imposta dal fashion sistem. Non mi convinceranno mai che i plateau sono fini, i crop top vanno indossati da tutte, i luxury brand sono sinonimo di ben vestite. Anzi, molto spesso, chi è vestita firmata dalla testa ai piedi è più ridicola di quella che compra solo capi low cost. Ebbene si, diciamolo.
Non è Signora chi sbatte in faccia le sue possibilità economiche con fare arrogante e convinto a chi non arriva a fine mese. Non è Signora quella che si mette in intimo per sponsorizzare un pacchetto di patatine, soprattutto se madre e compagna. Nemmeno colei che sparla delle colleghe tentando di fargli terra bruciata intorno, come non lo è chi si loda e poi palesemente si imbroda con fatti e quisquilie da bambina delle elementari. Infine non è Signora neanche chi usa figli o problemi personali per veicolare l’approvazione altrui. E’ Signora chi rimane se stessa fuori da tutto questo.

3. Ambiguità, incoerenza, falsità e opportunismo

Terza verità su fashion blogger da non sottovalutare riguarda coloro che ti osannano quando esprimi una qualsiasi opinione che va contro qualcuno o qualcosa e dopo due ore rigirano la stessa cosa di te dall’altra parte.
Non prendiamoci per il culo. Chi la pensa come me, in teoria, non segue o interagisce amorevolmente con chi fa l’opposto. Si chiama COERENZA. Invito a leggere il vocabolario perché forse non ne conoscono il significato. Non per dire eh, ma chi non mi piace, non lo leggo, non lo seguo e non ce l’ho neanche tra gli amici di Facebook. C’è per caso scritto da qualche parte che una blogger debba necessariamente mantenere il contatto con un’altra blogger non stimata? Non mi risulta. Semplicemente non condivido cosa esprimi o come ti mostri e non ti prendo in considerazione. Non vedo dove sia il problema. Neanche Gesù piaceva a tutti. Se volevo parlare, andare d’accordo o mantenere contatti col mondo intero facevo la pr, non la blogger dietro un monitor per non avere rotture di palle.
Non dimentichiamoci neanche di quella verità sulle fashion blogger di elemosinare richieste in privato su come ottenere un invito a una sfilata o una qualsiasi tipologia di collaborazione inerente al blog. Sul serio pensano chi abbia le conoscenze le vada a dire alla prima sfigata che si mette in ginocchio lacrimando? In primis se una persona vuole darti una dritta lo fa spontaneamente. Secondo, piuttosto di passare una sfilata dove mi farebbero sfigurare me lo mangerei l’invito. Terzo, se il proprio blog funziona le aziende ci trovano. Forse non lo sanno ancora ma pigolare o scrivergli, come ho detto diverse volte, fa finire la mail nel cestino 9 volte su 10. Questo sottoscritto e confermato da addetti ai lavori. Detto questo, non converrebbe spendere il proprio tempo a leggersi un libro di moda e studiare qualcosa che sproni a scrivere senza citare esclusivamente parole altrui o ricopiare i comunicati stampa?

4. Link building inutile

Penultima verità su fashion blogger e fashion blogging da infilarsi bene in testa è il capire che un link building di commenti fatto male è del tutto inutile.
Che senso hanno pappardelle di commenti ai post con “belle le scarpe!“, “bel post!“, “sono d’accordo!” e simili?!
Se si ha qualcosa da dire in merito al post va scritto con cognizione di causa. Se non si ha tempo o voglia, ne di leggerlo ne di commentarlo, meglio non farlo. Ogni blogger vive benissimo anche senza. Anzi, l’obbligo di dover pure ricambiare per educazione rende il tutto ancora più frustrante.
Finiamola con questo giochino.
Non porta più lavoro, non fa testimoni di popolarità e Google ha smesso di basare l’indicizzazione anche su questo meccanismo anni orsono. E’ una routine cantilenante, lagnosa e tremendamente noiosa.
I lettori fidelizzati raramente commentano e quando lo fanno è perché hanno da dire qualcosa di veramente sensato o utile che aggiunge valore al blog o al post.
Insomma, se commentiamo con l’intento di acchiappare una visita con frasi di tre parole scritte alla cazzo di cane, ma chi pensiamo ci prenda in considerazione?
E poi, ma crediamo davvero ad ogni singolo complimento ci viene lasciato? Io no. E si, la maggior parte dei commenti smielati appartengono proprio a quelle blogger che ci parlano male dietro. Mi diverto troppo a vedere fin dove pensano di farmi passare per scema. Ops, scusatemi, divertivo, perché da oggi per me il giochino cambia.

5. Culo, tette e cervelli in fuga

Ultima verità su fashion blogger che forse darà più fastidio e farà discutere è quella sul pubblicare solo contenuti con culi, tette e nudità non richieste insieme a caption di frasi filosofiche che ci stanno come il cavolo a merenda.
Ho letto ragazzine di vent’anni inveire e offendere donne che palesemente criticavano le loro nudità messe in bella mostra su ogni social e in ogni posizione possibile inimmaginabile.
Le ho trovate cafone e maleducate, oltre che irrispettose, verso chi è più grande e probabilmente ha da insegnarli qualcosa. Adesso non ci pensano, ma forse, un domani, si sposeranno e avranno figli che tornando a casa si vergogneranno quando a scuola qualcuno ha tirato fuori una loro foto a “buco pecora” di 10 anni fa finita in un gruppo porno, oppure avrà disegnato sulla loro bocca aperta un bel pisello.
Forse non sanno neanche che pur bloccando il tasto destro le foto pubblicate sono facilmente salvabili. Ho visto diverse di loro finire in gruppi dove spero non avessero voluto finire davvero.
Ma cosa devo dire? Per me se lo meritano.
Siamo d’accordo, la visibilità facile si ottiene sempre e comunque spogliandosi, ma questo non implica vada fatto per forza. Certo, sono scelte, e come tali vanno rispettate. Infatti non ho avvisato le blogger viste in quei gruppi per fargli ritirare le foto. Rispetto la loro scelta di mostrarsi e che finiscano lì. Alla mercé di porci che poco commentano quello che volevano sponsorizzare. Al massimo se le stamperanno e useranno in bagno per farsi del bene. Da #fashionblogger a #fashionporner il passo è breve. Rispetto, ma le evito.

I’m Fashion Snobber

Blog di moda e lifestyle.

Dopo tutte queste accuse è arrivato il mio momento. Troppo facile criticare senza essere criticate giusto? Sbagliato.
Su di me dico che si, sono grassa, brutta, non so scrivere ne far foto decenti come già hanno esplicitamente detto a destra e manca. E si, ancora di più sono così snob da permettermi di criticare chiunque e considerare solo poche elette. Vero, tutto vero ma almeno mi prendo ogni responsabilità. Quello di cui scrivo è quello che vedo e tocco con mano. Sfido a dimostrarmi il contrario. Sono così antipatica solo perché dico le cose come stanno e prendo posizione? Il problema non è certo mio ma noto con piacere che, pur avendo da ridire, quando posto qualcosa non si perde tempo a rigirarlo come pare e alcune frasi addirittura a farle loro.
Non mi omologherò mai a tutto questo così come non smetterò di rompere i coglioni e se non sta bene il web è vasto. Nessuno si offende se si passa oltre.
Ah, non è che non mostro culo e tette perché non me lo posso permettere, semplicemente, nel secondo caso, farei sparire. Grazie a Dio ho la decenza e il buon senso di capire che preferisco un contatto in meno mantenendo un marito e un figlio che non si vergogneranno di me e chi mi contatta lo fa non perché sono figa ma perché ho una personalità ben chiara, forte e distinta.
Con questo termino il monologo stufa di perdere fiato e provare a cambiare un sistema saturo, falso, bugiardo e ipocrita che giustamente tutti criticano e deridono. Certo è che da oggi mi dissocio totalmente da questa categoria. Cosa rimarrà di me? Fashion Snobber. Come categoria e come persona. Chi vorrà seguirmi sarà sempre ben accetta a patto sia vera e quando serve abbia le palle di prendere posizione. Buon viso a cattivo gioco non funziona più.
Amen e andate in pace.
Si, ma con voi stesse, se ci riuscite…

Credits: Ringrazio Dania di Angels Wear Heels e Benedetta di Come nasce una mamma per i suggerimenti dei sottotitoli del post.

You may also like

71 comments

mammaaltop 16.06.2016 - 12:01

p.s: c’è stato qualche errore ma la tastiera mi da i numeri :)

Reply
mammaaltop 16.06.2016 - 11:59

Ciao Luna, questo post l’ho letto già settimana scorsa ma non avevo tempo di scriverti.. ed eccomi qui oggi a complimentarmi con te per questo post eccezionale! l’anno scorso per caso sono passata di profilo di una “influencer” che da un giorno ad altro è passata dai 8k a 40 k :) ma poi chi la conosce e chi se la piglia? poi la parola influencer a me da quando sono diventata mamma mi vene a pensare ad influenza :) che non è poi una cosa positiva :)) davvero non riesco a capire quelle che sparlano solo e parlano male di altre, non capisco come mai noi donne non possiamo andare d’accordo e perché c’è sempre l’invidia tra di noi?? penso che la vita è già complicata in se per complicarla ancora di più, poi con la cattiveria e invidia le donne diventano anche brutte!! :) poi quelle che mostrano solo il lato B pensando di essere non so chi, non sanno che un domani questa immagine rimanrà per sempre di loro?? quello che si posta sul web rimane per sempre, ma penso che non pensano ad un domani..pensa che a me su una ricetta tempo fa mi hanno scritto: bellissimo look! :) non aggiungo altro..
complimenti anocra una volta che sei la porta voce di tutte noi!
un bacio

Reply
maura Elisa 10.06.2016 - 22:35

Adoro la tua borsa! Ops… non c’e la borsa…. Bellissime scarpe! Hummmm…. neanche quelle. Scusami Luna dov’è l’outfit ??? Così non posso incollare i miei commenti ! ahahhah… Scherzi a parte, Luna sicuramente hai ragione in tutto, proprio per quello rimanere sui bordi credo non sia una cosa (molto) sbagliata, ecco, rimarrò proprio li, senza tuffarmi mai. Per quanto riguarda le persone che passano e neanche guardano di cosa stai parlando bhè… a me la gente commenta sei bellissima oggi, poi ripassano nel prossimo post sei perfetta qui… peccato che in una foto sono nera, nell’altra bionda… e lo fanno per mesi senza capire che sono la fotografa e non la modella… bho…

Reply
Dania 10.06.2016 - 16:49

No dai, meno male che avendo gia commentato il post sui jeans sono “planata” qui….
Guarda, io ho deciso che il giorno che chiudero il blog, ( e non manca molto perche grazie a Dio io ho un lavoro e una vita oltre lo schermo) pubblichero uno di quei post che questo a confronto sembrerà la pillola della buonanotte..
Per ora non aggiungo altro.
PER ORA

bacio amore

Reply
Roberta 10.06.2016 - 1:04

Caspita, questo si che è uno sfogo!
“Non è signora quella che si mette in intimo per sponsorizzare un profumo” è la mia frase preferita: mi è balenato subito in mente un nome,chissà se è la stessa di cui parli tu…xD MA sai qual è la cosa che mi fa rabbia? Qualche giorno fa mi è capitato di leggere un post di un “addetto ai lavori” – uno che contatta le fashion blogger per offrire loro “collaborazioni” per intenderci – che dispensava consigli su come avere successo, ovvero come fare affinchè che le aziende del settore si accorgano di te e intraprendano collaborazioni con il tuo sito. Ebbene, questo “signore (scusa tutte queste virgolette) faceva solo due nomi di “blogger modello” – quelle a cui bisogna ispirarsi insomma – tra cui quello della blogger in intimo! Ahahahhah

Reply
Cinzia Satta 09.06.2016 - 14:31

Sono da poco tempo in questo mondo del fashion per poterti dare una mia valutazione, non mi è mai capitato di trovarmi difronte a situazioni del genere… per fortuna. Da come ognuna di noi scrive ed imposta i suoi post forse un po’ si intuisce chi ci sia dietro, che persona è. Io amo il tuo modo di scrivere Luna, ma proprio molto ( spero che i complimenti nel web non siano travisati per falsi perché questi sì che mi piace farne ma col cuore e solo se li sento) così come apprezzo i tuoi commenti, non solo quelli che fai quando passi da me ma anche quelli che lasci in altri blog. Sono riconoscibili, sono commenti che denotano una persona profonda, che odia i fronzoli, che osserva ,riflette e analizza sul serio e una dote su tutte, è molto diretta e schietta. Sulla schiettezza dopo il post di oggi nessuno avrà più dubbi!!!! Tanto di cappello direi! Spero ripeto, di non trovarmici mai. Comunque, se non mi è capitato nel mondo del web, sicuramente situazioni simili invece mi capitano nella vita e i miei sentimenti a riguardo sono esattamente come quelli che descrivi tuoi qui sopra.
Baci,
Cinzia

Reply
Ollyup 08.06.2016 - 20:10

Ciao… io adoro leggere i tuoi articoli, affronti e discuti gli argomenti in modo originale. Scrivi sempre la tua opinione con molta semplicità e genuinità. Complimenti^_^

Reply
chiara 08.06.2016 - 1:21

ho letto il tuo articolo tutto d’un fiato..sono d’accordo con te ma onestamente credo sia inutile farsi il sangue amaro per questi motivi…o meglio anche io la penso come te e provo le stesse cose ma purtroppo i social sono anche questo!le aziende dovrebbero sceglierci per come scriviamo..per la qualità delle foto …per l’originalità e molto altro..invece scelgono sesso ragazze con foto sfocate ,articoli da pubblicizzare buttati lì senza alcun senso e senza alcun blog!!!!
comunque davvero complimenti per come scrivi e per quello che scrivi..!!!!!!!baciiiiiiiii

Reply
alessio 07.06.2016 - 16:42

Ciao Luna…ma che bel post!!e poi perché non vedo foto qui in cui indossi delle scarpe??cosi avrei potuto scrivere ” Che belle” …Cmq considerando che ormai hai bocciato i miei due commenti preferiti e tralasciando il fatto che non so perché ma mi sento in netta inferiorità su questo blog non mi resta che provare a scrivere qualcosa di serio.. :-D
Complimenti per quello che scrivi..e soprattutto per l’ironia con cui lo fai…oggi purtroppo la gente si prende troppo sul serio..persino io a volte credo di essere “Mariano DIvano”..mentre invece ci sta bene della sana ironia e perchè no a volte autoironia… :-D adesso ti lascio con una frase totalmente inedita e per nulla scontata che non c’entra nulla qui pero fa figo “Che carino questo outfit” !!! :-D
Ciaooo
Alessio

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 21:42

Ahahahahahahaha! Grazie Alessio, hai visto che bello l’outift di oggi? ;*

Reply
Risparmiare Chic 07.06.2016 - 16:31

Ho letto il tuo post ieri mattina dal cellulare e poi ho aspettato il momento giusto per passare a commentare dal computer.
Sinceramente all’inizio mi hai spaventata! Mi stavo dicendo che è proprio un brutto ambiente e per un attimo ho avuto la tentazione di correre a gambe levate dai blog in generale. Poi però mi sono resa conto che ci sono anche le blogger alternative come te!;)

Concordo in toto con quello che scrivi, e una cosa che mi è piaciuta particolarmente è quella rispetto al fatto di mantenere un certo à plomb specialmente quando si hanno marito e figli. Mi ricordo che già l’avevo notato e apprezzato quando ti eri vestita da Bunny invece che da Sailor Moon per non andare in giro troppo “smutandata”. Le femministe da salotto insorgeranno, però secondo me quando una è moglie e madre dovrebbe avere un po’ di decenza se non altro per una questione di rispetto!
L’unico punto che davvero mi ha fatto incazzare è quando dici che sei brutta e grassa e le tue foto non sono un granchè! Spero vivamente che fosse ironico, perchè a parte che sei una bomba e io pagherei oro per essere fotogenica la metà di te, dalle tue foto e dalle tue espressioni emerge sempre quel tocco in più che rappresenta la tua intelligenza e creatività.
E per questo, mia cara, non ci sono tette e culi che tengano, tanto per dirla en finesse!;)

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 21:53

So di aver scritto un post piuttosto tosto, pesante e lunghissimo. Mi rendo conto anche che per molti possa risultare fuori luogo ma credimi, ero arrivata a un punto in cui non ci ho visto più e ne sentivo il bisogno di mettere tutto alla luce del sole per spiegare cosa mi ha portato ad allontanarmi da certi “giri” e fare una selezione più restrittiva.
Per quanto riguarda il brutta, grassa ecc sono le cose che mi sono state dette alle spalle e per mail diverse volte. Non sarò Belen, ma non ho aperto un blog per esaltare la mia bellezza ma per trasmette ben altro e che questo altro tu lo abbia percepito e capito mi riempie immensamente di gioia. Grazie! <3

Reply
vivy 07.06.2016 - 11:00

E vai!!! Grande post!! Eppure dopo questa attenta analisi..mi chiedo ancora come fanno certe fashion blogger a definirsi tali e sopratutto le aziende ad investire su di esse..kiss!! :)

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 21:55

Ehhh, bella domanda. Diciamo che guardano solo i numeri ma non se sono reali o meno. ;)

Reply
Lalu 07.06.2016 - 7:10

Io ho fatto una scelta netta. Seguire solo i blog che raccontano qualcosa. Non Seguo ragazzine ne vip con blog, perchè le prime ancoRa devono imparare l’italiano e le seconde il blog glielo scrivono e anche male! Continuo a capire poco di diffusione sul web, ho speso 14 euro su face per vedere quanto accresxevano i miei followers in una settimana.. mi sa che lo rifaccio….perché a volte nonostante quello che scrivo nn mo caga nessuno. Sai che sono sempre stata onesta e spero che tu l’abbia apprezzato. Io continuo a scrivere x me anche se ammetto che quando arriva qualche post su commissione sono felice e soddisfatta. …piccola Lalu.
Mi spiace che le donne dimostrino sempre il peggio di sé stesse, che debbano andare avanti a suon di denigrazione o forse a muoverle è solo una mal celata insicurezza..
Bacio
Lalu

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:02

Io la tua onestà l’apprezzo sempre e mi insegna anche un sacco di cose. Hai sempre molto da dire e sai benissimo quanto amo leggerti perché non sei mai scontata o banale. E poi mi fai sempre scoprire delle cose fighissime che io non ho mai visto! *_*

Reply
Carmen Cotugno 07.06.2016 - 0:35

Vorrei commentarti ma non posso perché non sei passata da me, quindi ciao :( haha ho letto questa mattina l’articolo dal cellulare e l’ho riletto ora, hai scritto tutte cose molto giuste e purtroppo degli atteggiamenti e ‘pose’ di alcune spesso fanno apparire tutte le blogger allo stesso modo, un esempio? sempre più spesso per alcune recensioni beauty, i brand si raccomandano di non dare contenuti volgari alle recensioni, all’inizio non capivo, finché non ho visto gente che si metteva in bikini su instagram o mostrava il lato B semplicemente per una crema viso o roba simile x) concordo pure su tutti gli altri punti, pure da non fahion blogger sono cose che vedo spesso ed in tutti i settori, ma la cosa che più mi urta di tutte è la falsità,il chiamarsi ‘amore e tesoro’ nei commenti sui social e/o blog e poi in privato sparlarsi come se non ci fosse un domani e per le critiche che ti hanno fatto, sono tutte campate in aria, perché sei bella, sai scrivere e fai belle foto, diciamo che a loro brucia che tu abbia un cervello e dica le cose in faccia :P
Baci

Reply
Carmen Cotugno 07.06.2016 - 0:36

ps alcuni commenti qui comunque sono esilaranti haha ok sto zitta x)
aribaci :p

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:02

Ehhhh bonaaaaaaaaa! Ahahahahahahaha! ;P

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:05

Ecco, e i brand che cominciano a specificare la cosa direi che non sono da sottovalutare. Non oso immaginare cosa gli sia capitato… Ahi ahi ahi…

Reply
Vale 06.06.2016 - 23:20

Luna, difficile aggiungere qualche cosa di utile a questo post già molto completo…purtroppo, una disamina cruda e senza filtri delle nefandezze che rendono davvero poco piacevole fare parte della tanto additata categoria delle fashion blogger ! Io posso dirti che all’inizio ero molto più ingenua e non credevo tante insidie si potessero nascondere in questo mondo, per me il blog è uno sfogo creativo, posto principalmente i miei outfit e le mie scelte beauty e i soldi anziché per follower o like finti preferisco metterli in una borsa nuova, la competizione accanita e sleale non fa per me e la lascio a chi ha tempo e voglia di sprecare il proprio tempo per raggiungere, poi, cosa ? Boh ! Un bacione

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:08

E io coi soldi mi ci devo comprare la 2.55 di Chanel, altro che follower! Ahahahahahahaha! ;P

Reply
Iolanda Corio 06.06.2016 - 23:02

Che ti devo dire tesò?! Nulla di più di quello che tu hai già scritto! ne abbiamo parlato diverse volte soprattuttoin privato, già e sono orgogliosa e contenta di frequentare una persona come te in privato, schietta e sincera!
Aggiungo solo una piccola cosa a tutto quello che hai scritto, soprattutto per chi si comporta in modo diperchè diciamola tutta, che certe mostrino le loro grazie con poca “cura” è affar loro, intendo, finchè non fanno del male a nessuno… però basta che non mi dicano è tutto dovuto alla loro bravura, perchè certe non sanno mettere insieme due frasi…. comunque ritornando a noi..spero solo che tutte quelle blogger che fanno i giochetti sporchi e sotterfugi prima o poi capiscano che forse è ora di smetterla e di lavorare onestamente..altrimenti spero proprio che il tempo dia loro quello che si meritano!
un bacio grande grande
http://www.theshadeoffashion.com

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:10

Bè, sono brave a mostrarsi e vendere l’immagine da copertina magari. Quello si dai. Però dovevano fare altro e non le blogger allora. Mhuà! :*

Reply
Fashiondea 06.06.2016 - 20:25

Sono abbastanza d’accordo su quello che scrivi, forse io sarei stata un po’ più stringata ma è solo la mia natura, ti posso dire la mia impressione dopo 2 anni di blog e tanti tantissimi nella moda. Sono una consulente d’immagine e una personal shopper, mamma, moglie etc…ho insomma quella “vita” a cui tu alludevi sopra, e ben 48 anni! Il blog e i relativi social servono ovviamente per veicolare e fare conoscere di più il mio lavoro e credimi, è una gran fatica! Per me questo mondo è stato una scoperta, ed effettivamente sorrido quando vedo i likes balzare a numeri esorbitanti in un baleno, e tante altre follie che le varie fashion blogger fanno in nome poi di cosa ancora mi sfugge! Che dirti, non facciamo di tutta l’erba un fascio, come in tutti i settori, c’è anche chi cerca di lavorare con onestà e dignità, alludo a ragazze intelligenti come te, e signore più mature come me, che grazie al Cielo vivono questo mondo con la necessaria leggerezza, e anche però la serietà di quello che ormai è, a tutti gli effetti, un vero e proprio lavoro! Continua per la tua strada con l’ironia che sempre ti contraddistingue e lascia l’amarezza a chi non non ha proprio gli strumenti per essere migliore! In bocca al lupo <3

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:18

Assolutamente non di tutta un’erba un fascio ci mancherebbe! Grazie al cielo ci sono fashion blogger con cognizione di causa che sanno cosa vogliono dire e trasmettere o insegnare però la maggioranza è davvero così negativa che dal non aver problemi a dire “sono una fashion blogger” adesso mi hanno portato quasi a ripudiare la categoria nonostante io parli principalmente di moda nel mio spazio virtuale. L’ironia non la perderò mai, te lo prometto e che il lupo crepi di brutto! ;*

Reply
shesinfa 06.06.2016 - 19:25

Tutte cose che ho sempre pensato e immaginato, sicuramente hai ragione, anche se purtroppo mi è sembrato di capire che le aziende alla fine collaborano con chi le stressa e con chi ha tantissimi followers anche se magari in molti casi sono comprati. La faccenda del mettersi in mostra in modo volgare è davvero triste e purtroppo danneggia inevitabilmente tutta la categoria.
Chiara – http://www.shesinfashionblog.com

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:20

Esatto Chiara, l’intera categoria è totalmente rovinata proprio da questo perciò sono arrivata ad un punto in cui ho sentito il bisogno di dissociarmi totalmente perché io in quel gregge non ci voglio proprio stare. Per le aziende la speranza è che prima o poi si sveglino anche se mi pare un miraggio.

Reply
Barbara O 06.06.2016 - 17:12

IIntanto non sei né grassa né brutta, lo vorrei precisare, sinceramente. Sei una donna bella e formosa. Non serve Luna, non capiranno mai, se voleva essere un tuo sfogo allora sì, hai fatto bene. Continua per la tua strada e ad insegnarci di moda nei tuoi post ;).

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:23

Ora, che io insegni moda mi pare esagerato! Magari! Ahahahahaha! Condivido solo quello che so e cosa mi piace o non mi piace e si, era uno sfogo tranquilla, lo covavo da un po’ e alla fine sono scoppiata.

Reply
TruccatiConEva 06.06.2016 - 16:37

Che aggiungere, se non dire hai già scritto perfettamente tutto tu ;)
Quindi chapeau!!!
Un bacione grande

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:23

Grazie Eva un bacione anche a te! :*

Reply
Rossella 06.06.2016 - 16:13

Ammazza Luna!!! Che post!! Dunque.. Io posso dirti che il mio blog lo vivo molto serenamente! Ho già un lavoro ( dove ne vedo di ogni, tra invidie e cattiverie varie) che questo per me è un momento di svago, dove mi rilasso, non penso al lavoro ( quello vero) e faccio una cosa che mi piace davvero! Posto foto che rispecchiano il mio stile che forse a detta di qualcuno sarà pur banale ma è il mio, non fingo di essere un’altra! Non indosso cose che non mi piacciono solo perché fanno tendenza e non ho soldi da buttare per comprare followers ! Se piacco ed ho dei seguaci bene e se no pazienza!
Buon lunedì
http://www.glitterchampagne.com

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:27

Scusa Rossella per questo monologo infinito di una pesantezza unica e grazie di averlo letto. A me piaci come sei e lo spirito con cui affronti il blog secondo me è quello giusto e migliore che dovrebbero avere tutti perciò non cambiare mai! :*

Reply
Shopping Lady 06.06.2016 - 16:12

Non so cosa in particolare possa averti fatto scattare in questo modo ma comunque il vaso doveva essere già saturo da tempo. Ho letto tutto con attenzione e credo ci sia poco da obiettare perchè ovviamente è tutto vero però purtroppo questa realtà non si limita al mondo del blogging ma si estende anche alla vita vera, la gente davanti è tutta uno zuccherino e alle spalle ti pugnala! Le persone di cui mi fido si contano sulle dita di una mano e per questo qui in Internet ritengo di non avere amici, a limite qualche simpatica conoscenza, chi è buono si salva da sè e in tutta onestà trovo inutile il tuo post, sono cose che tutti conosciamo e pensiamo, ognuno è libero di accettarlo, di scendere a compromessi o altro, se vuoi dire basta è perchè quei compromessi li hai accettati tu per prima! Tu sei nel sistema, conosci bene i meccanismi che lo muovono, non mi fraintendere non ti metto assolutamente sul piano di quelle che si denudano o perculano le colleghe, ma sicuramente anche tu hai commentato solo dopo che sono passate da te, non hai letto quello che c’era scritto per fretta o noia, hai seguito o messo like giusto per farti notare, insomma ci siamo tutte (so che ti ci sei messa anche tu) ma perchè informare il mondo che hai detto no a tutto ciò? Fallo e basta! Nessuno ti vieta di ignorare chi ti sta sulle scatole e onestamente dubito ci saranno degli esami di coscienza dopo il tuo articolo, non perchè non abbastanza convincente, ma chi nasce tondo non muore quadro!
Per quello che può contare, sono felice tu abbia deciso di continuare sulla tua strada e quello che ti sei ripremessa è l’unica cosa giusta per non impazzire in questo mondo di falsi amici, sii sempre te stessa Luna, i compromessi ci uccidono goccia dopo goccia!

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:48

E’ stato uno sfogo generale dovuto semplicemente dal non farcela più di alcune cose ed essendo un blog in cui parlo non solo di moda e condivido anche miei stati momentanei ho trovato, non utile ai fini di cambiare il mondo, certo, ma neanche inutile scriverlo e pubblicarlo perché chi mi segue davvero è giusto sappia come identificarmi da adesso in poi e capisca cosa mi ha portato a cambiare. Concepisco il tuo punto di vista ma personalmente mi permetto di contestare i punti dei meccanismi perché ti garantisco che i like a foto che non mi piacciono non li metto e neanche per farmi notare perché di farmi notare non mi interessa niente. Leggo sempre tutto e lascio commenti sensati, ricambio cavolate solo a chi palesemente rientra tra chi non legge e passa tanto per. Forse non è chiaro che non aspiro a lavorare col blog per voler arrivare chissà dove perché le mie entrate sono da ben altra parte che poco hanno a che vedere con questo mondo quindi non ho bisogno di seguire questi giochetti. Li conosco perché non sono scema e studio la materia monitorandola costantemente ma questo non implica averci a che fare come essere nel sistema non implica omologarsi.
I commenti dopo certo che li ho fatti, non conosco tutti blog del mondo è normale che chi arriva prima parte per primo. :)

Reply
Martina 06.06.2016 - 15:55

Mamma mia Luna, grazie a te sto cominciando ad aprire gli occhi!
Non ho ancora bene capito come funziona questo mondo, io non riesco a non essere schietta con gli altri, forse per la mia età. Ho avuto qualche avvisaglia di questa situazione, perchè qualche volta mi sono rivolta a blogger più esperte di me per dei consigli e qualcuna non mi è sembrata in effetti molto sincera. Magari era solo un’impressione…
Alla luce di quello che dici però, mi appare un mondo falso e pieno dei soliti furbi che non mi piace affatto; odio la competizione e i sotterfugi e non voglio far parte di questo sistema.
Penso anche che un po’ di solidarietà non guasterebbe, mettendoci l’una contro l’altra facciamo solo l’interesse delle aziende, che trovano sempre qualcuna che fa quello che vogliono, spesso gratis.
per quanto riguarda i like comprati, ho scritto di recente un post su Facebook, perchè è deprimente vedere che tu cresci di 50 seguaci al giorno, mentre qualcuna,come dicevi, da un giorno all’altro raddoppia i follower e il bello è che le aziende abboccano!
Spero che le mie foto in costume non ti siano sembrate volgari, cerco sempre di evitarlo quando scatto con il bikini, ma il rischio c’è sempre!
Comunque tu mi piaci un sacco e spero non ti dispiaccia se passo a trovarti, la mia non è mai una visita di circostanza, credimi, mi interessano veramente i tuoi post, perchè sei vera e intelligente.
Un abbraccio<3
Martina

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:51

Oddio Marti ma grazie! Quanti complimenti, sei sempre un tesoro! Mhuà! :*

Reply
noeylolita 06.06.2016 - 14:39

II’ve tried to read it all, is a bit too long, but I think I’ve catch your thought essence

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:51

Do not worry, thank’s anyway! :)

Reply
Antonella 06.06.2016 - 14:15

Ecco, non saprei che aggiungere….
Mi viene un pochino se penso a certe persone che si credono chissà chi o cosa….e a volte penso che QUELLE sono davvero delle sfigate…..
I

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:54

Come si dice… L’importante è esserne convinte no? ;P
Bacio grande.

Reply
Concetta 06.06.2016 - 13:13

Ehm, ho capito, ma commento lo stesso! A dir la verità, sono fuori da questo giro, infatti non capisco neanche bene a chi e cosa in particolare ti riferisci, e sono felice di esserlo, perché quello che scrivi è terribile.
E tu hai due p***e a dirlo, hai tutta la mia stima.
Baci

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:56

Rimani fuori dal giro te ne pregooo! Vai benissimo così! Bacione grosso e grazie! :*

Reply
Enrica 06.06.2016 - 12:44

Aspettavo da giorni questo articolo mia cara. Da quando ne avevi accennato su fb. Sapevo che ci saresti andata giù pesante ma “questo sporco lavoro” qualcuno doveva pur farlo e tu hai avuto le palle e la pazienza di scrivere un articolo più che perfetto. Io personalmente se non amo una blogger non le lascio commenti perchè sarei solo una ipocrita e non é così che voglio apparire. Per tutto il resto, mi aspettavo che avresti sputato veleno e cavolo hai fatto benissimo! Ti stimo! Un bacione

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 22:58

Citando J-AX che credo ci stia proprio bene “Non voglio vivere su un grattacielo, solo sputare indietro un po’ il veleno…”. E direi di averlo fatto. ;*

Reply
elisabetta pagano 06.06.2016 - 10:56

Brava Luna, hai detto tutto quello che c’era da dire! Io sapevo e sospettavo di tante cose, ma mi illudevo, che almeno tra la cerchia di quelle che conosco e seguo, non avessero il fegato e la faccia di fare certe cose, ma invece mi sbagliavo, da oggi starò con gli occhi più aperti! …cosa si fà per, far apparire il proprio ruolo di blogger più importate di quello di un altra. E sai che faccio, uso il tuo blog, se non ti dispiace, per comunicare a tutte le visitatrici del mio blog, di non tornare più se non hanno interesse a leggere ciò che scrivo, e che io invece perdo tempo a fare con i loro, per poi lasciare commenti sterili e molto spesso chiaramente non inerenti al post. W Luna sei tutti noi!!! Baci Elisabetta

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:05

Grazie Eli, sai, lo pensavo anche io che in questa cerchia non fosse così e invece ho dovuto amaramente ricredermi. Una delusione per certi aspetti ma come per ogni cosa si impara, ci si sfoga e si, si va avanti per la propria strada. Mhuà! :*

Reply
Monica & Tatiana 06.06.2016 - 10:55

Davvero ben spesi i minuti nel leggere questo post. Quando i contenuti sono interessanti, leggere fino in fondo non risulta difficile, ma anzi piacevole ed è questo quello che secondo noi deve caratterizzare un blog. Insomma se scrivi cose poco interessanti (che siano divertenti, di moda, viaggi o attualità), quale sarebbe il motivo di leggerti?! (“Leggerti” generico non riferito a te). Hai detto delle cose così giuste che pensavamo forse non avrebbe avuto il coraggio mai nessuno di dirle, e con questi toni che non sono affatto esagerati ma anzi assolutamente adeguati! Noi siamo ancora in una fase, in cui ci piace dedicarci al blog, ma lo facciamo sempre come un “hobby” e non come un lavoro. Vuoi per mancanza di tempo, perché stiamo ancora realizzando e definendo le nostre vite e siamo stra impegnate, vuoi per vari motivi, ma nonostante ciò, ci amareggiano certi comportamenti. Per carità, nulla per la quale non dormiamo la notte eh, facciamo sogni tranquilli anche se certa gente si comporta in modo non proprio carino.. Anche se dietro ad un pc, si può “ferire” ugualmente. La parte che ci è piaciuta di più è infatti quella riguardante blogger che commentano solo se commenti, che ti mettono like di conseguenza ai tuoi.. Non è questo per noi il modo. Nel senso, non C è un modo per noi. Facciamo le cose perché ci va di farle, che siano post sul blog, foto sui social, like o commenti. Se per un mese ci va di staccare la spina e non leggere nulla, né pubblicare nulla, lo facciamo semplicemente perché non siamo in vena. Idem se lo facciamo, lo facciamo perché invece ci va e ci fa piacere. Niente sotterfugi, nulla che ci aspettiamo in cambio. Né tanto meno facciamo qualcosa che abbia un tornaconto per noi. Ma perché è giusto così! Prima di tutto deve essere un hobby e per essere tale deve essere spontaneo, altrimenti addio, diventa un incubo!
Detto ciò, sei davvero stata la prima che abbiamo seguito con piacere e con interesse e non smetteremo di farlo se resterai così! Non sei una delle tante a cui lo diciamo, anzi sei L unica per il momento. Ci sentiamo di dirtelo e quindi stai certa che è vero.
Un bacione e continua sempre ad essere diretta perché è la miglior cosa, non solo qui, ma soprattutto nella vita.
Monica & Tatiana.

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:08

Ma io ragazze cosa vi devo dire?!?!?! Vi adoro troppo perché siete voi genuine altro che storie! Grazie, grazie, grazie! <3

Reply
Marina 06.06.2016 - 10:32

Lu, mitica!! Anche io credo che ci sia marciume è falsità! Io ti seguo e mi piace molto il tuo blog, continua così e resta con noi !
Ognuno sarà responsabile di quello che raccoglierà dL suo comportamento… Prima o poi!!
Ti abbraccio! Aspetto sempre questo caffè ?
Un bacione
Marina

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:14

Ce la faremo a vederci, teniamo duro, e spero prima del parto così riesco a salutare quella splendida panciotta! Grazie Mari, un mega bacione! :*

Reply
Carmen 06.06.2016 - 10:24

Cara luna la definirei un’analisi saggia e veritiera della situazione attuale. Ti ho sempre stimato virtualmente perché ti ho trovata sempre sincera ancor più quando i miei amici ( che sono amici prima di essere colleghi) ti hanno conosciuta personalmente e sono rimasti entusiasti non ci vuole molto a capire se pur dietro un pc di che pasta sono fatte le persone e spero un gg di poterti dire la mia di persona. Putroppo inutile negare tutti comprano e Putroppo questo è un giochino che hanno in un certo senso voluto un po le aziende più k hai più soldi fai e non importa se tu li acquisti se sotto le foto hai commenti scritti in italiano da persone che l’italiano non lo conoscono o se il tuo profilo somiglia ad un sito porno l’importante é che le aziende divano di sì. Quando ho iniziato a fotografarmi in costume e in intimo avevo una paura di risultare troppo volgare …ma poi mi sono detta che c’é differenza tra indossare un costume e mostrare il culo! Anche io come te ( e Andrea iola dania possono confermare) ho inventato la categoria della pornoblogger il motto é se non ci metti il culo non sei nessuno. Per quanto mi riguarda con il loro corpo possono fare ciò che vogliono io non critico nessuno perche io sono fatta così libertà sempre e kmq ovviamente in qst casi mi limito al rapporto virtuale solo una categoria critico le aziende e non solo perché come dicevo spesso guardano solo il numero senza badare alla sostanza di esso ma xkè fondamentalmente pare che più sei nuda e più sono contenti e onestamente per me qui siamo già fuori dal mondo blogger. Ti abbraccio

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:20

Carmen grazie infinite per queste tue parole. La stima è reciproca e credimi la differenza delle foto di cui parli si vede eccome. Tu già col tuo bel sorriso senza espressioni da diva cambi tutto e trasmetti come sei, te lo dico spesso. Nessuno può interpretarti in altro modo e non solo per le foto ma anche i testi che sono sempre di cuore e raccontano di TE anche nel profondo e a me piace questa cosa piace un sacco. Un bacione enorme. :*

Reply
Marta 06.06.2016 - 10:07

Quante verità Luna…..hai centrato in pieno tutto….a volte penso di mollare tutto, vedo certe foto e penso, ma dignità????
Per non parlare di certi commenti……
Forse il mondo dei blogger sta degenerando….
Un abbraccio grande grande e un favoloso Lunedì!!!!
Marta

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:25

Il problema è che spesso in molte quando ci scontriamo con queste situazioni, chiamiamole così, ci viene da voler mollare tutto perché sappiamo che non ci faremo coinvolgere o cambieremo fino a quel punto. Sentendoci fuori luogo viene più facile chiudere baracche e burattini. Solo che se lo facciamo diamo modo di continuare ad aumentare quel marcio mentre se restiamo, magari c’è la possibilità di far scoprire che si può vivere il fashion blogging anche in altro modo. Più salutare e consono alla situazione secondo me. Un bacione Marta. :*

Reply
Eleonora 06.06.2016 - 9:53

Io ti eleggo definitivamente “la mia blogger preferita” Luna!!!
Non sai quante volte ho pensato tutto quello che ora tu hai scritto e che ho appena finito di leggere. Diciamo che poi non mi sono mai avventurata troppo perchè alla fine la mia è solo una passione e non un lavoro però se c’è una cosa che veramente mi urta i nervi, a parte i like comprati che si commentano da soli, sono quei commenti lasciati a caxxo e completamente inutili!!! Complimenti davvero per la schiettezza e per le tante verità :-)

The Princess Vanilla

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:27

Blogger preferita!?!?! Ahahahaahahah! Grazie Eleonora, e scusa per questo sfogo infinito che vi siete trovate tutte a pupparvi. Bacione grande grande. :*

Reply
Stefania 06.06.2016 - 9:45

Il tuo post mi ricorda un mio avviso prima che iniziasse questa tua avventura… :) il tuo nome è stato più che azzeccato e sul fatto della personalità chiara e forte nessuno può dire a. Spesso è questo che non capiscono, credono che un bel corpo da mettere in mostra possa sopperire alla personalità, ma non è così. E poi non dicessero stronzate su di te! Non sei grassa, quelli grassi sono un’altra cosa, non sei brutta e soprattutto non fai foto di merda!!! Ma la cattiveria fino a dove si può spingere? Bah! Dante ti direbbe “non ti curar di loro, ma guarda e passa” e io aggiungo che di energie da perdere in fuffa TU non ne hai, tu devi concentrarti sulla tua creatività e sulla tua meravigliosa vita!!!! Con ciò passo e chiudo! Un grosso bacio, tesoro :*

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:33

E’ vero Stefy, me lo avevi detto ma pensavo non mi toccasse. Non credevo fosse un mondo così tanto marcio o forse speravo non lo fosse. Boh, ma comunque si, vado avanti e non mi volto indietro questo è certo. Bacione grande! :*

Reply
Franci 06.06.2016 - 9:40

Oh my God!!! Allora parto dal dire che si vede che sono proprio fuori da giro: A) perchè di follower ne ho pochissimi! B) perchè tutti questi giri infernali devo dire ne ho visti pochi, li immagino ma non ho mai approfondito!!
Comunque secondo me ognuna di noi deve procedere secondo coscienza, e chi coscienza non ne ha, amen… peccato che poi a volte ottengono anche i risultati. Per quanto riguarda te non osare mai più dire che sei brutta e grassa, hai una bellezza assolutamente originale e fai foto fantastiche. SUl saper scrivere non commento neanche, molto meglio di tante che scrivono sulle riviste. Punto!
Un bacio e non ci pensare troppo!!! F.

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:34

Ahahaahahahaha! Grazie Franci! Sei davvero speciale, prometto solennemente di venire presto a Roma così ti abbraccio di persona e non più solo virtualmente! :*

Reply
Laura Ali di Polvere 06.06.2016 - 9:06

Cara Luna,
ho letto con attenzione il tuo post: hai semplicemente esposto quello che molte di noi pensano su questo mondo.
Io, in realtà, sono una blogger “anomala” : non sono fashion blogger perché non pubblico i miei outfit, ma parlo di moda in un altro modo. L’ho studiata a scuola, ho lavorato in uno studio stilistico di consulenze per i grandi nomi e quindi mi piace parlare della sua storia e dei designer piuttosto che dei miei outfit.
Oltre a questo, io sono “grande”, non dico che potrei essere la madre delle fashion blogger, ma la sorella maggiore sì :-) e non potrei mai avere un blog con soli outfit, lo troverei un grosso limite…anche perché poi non sono nemmeno una consulente di immagine, quindi non avrebbe senso.
Mi piace conoscere la persona che scrive un blog, e mi sono resa conto che dopo aver commentato anche io un paio di post scrivendo “Belle scarpe” o “bella borsa” poi sono tornata con difficoltà su quel blog, fino a dimenticarmene. Ma mi soffermo sempre sulle esperienze di vita che vanno oltre il “semplice” outfit.
Una volta una blogger ha commentato “Bellissimo outfit” un post dove io non ero nelle foto…
Che altro dire…condivido il tuo pensiero in toto. Noi blogger abbiamo un’arma potente: arrivare alle persone, e sarebbe bello farlo in modo costruttivo, in modo da influenzarle davvero, con belle riflessioni che portino a migliorarsi.
Un abbraccio e continua così!

Laura

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:36

Che bella frase Laura “noi blogger abbiamo un’arma potente: arrivare alle persone…”. Verissimo, e sapere di essere arrivata davvero ad alcune di voi mi basta e avanza rispetto tutto il resto. Grazie! Mhuà! :*

Reply
serena 06.06.2016 - 9:05

Quoto ogni singola parola Luna e sono felice che hai scelto di continuare ed io continuerò a seguirti sempre e comunque proprio perché sei così! mentre leggevo il tuo articolo mi sono saltati alla mente un sacco di nomi e devo dire che con il tempo ho selezionato chi seguire e perché. Per me il blog è una passione ho un lavoro primario e quindi se arrivo a 100 o 1000 visite poco me ne importa. Ce stato un periodo in cui mi ero ossessionata e mi ero lasciata travolgere un attimo da tutti questi meccanismi fortunatamente 1. Sono rinsalita e 2. Non ho mai perso la mia dignità.
Grazie per questo post e per essere così come sei
Lo condivido subito!
Un bacione

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:38

Grazie a te Sere per esserci sempre e per la tua dolcezza. Non vedo l’ora sia dicembre così potrò dirtelo di persona! Mhuà! :*

Reply
sheilasophy 06.06.2016 - 8:49

… ho letto il tuo post con attenzione e devi dire che io da sfigata sono venUta da te a chiedere consigli e tu senza problemi mi hai messo a nudo le carenze e i difetti del mio operato in modo corretto e gentile offrendomi consigli utili. Io non avrò mai il coraggio di definirmi fashionblogger o influencer mi limito al mio piccolo dove so che posso arrivare perché come madre di famiglia ho due figlie una suocera e due pelosi che mi occupano il tempo ma condivido pienamente quello che scrivi.
Xoxo
sheila

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:42

Smetti di darti della sfigata! Mi hai chiesto due o tre cose e non vedo perché non avrei dovuto risponderti. Non nascondo niente da non poter condividere e anzi, poter essere utile nel mio piccolo mi fa molto piacere. Grazie per aver lasciato la tua esperienza positiva nei miei confronti almeno dopo questo post non penseranno che sono totalmente un mostro criticone e basta! ;P Bacione grande.

Reply
sheilasophy 08.06.2016 - 7:35

Beh non so in quante si sarebbero degnate di farlo … tu si è se ho apportato delle migliorie ecc lo devo alle ns lunghe conversazioni

Reply
little fairy fashion 06.06.2016 - 8:41

Posso solo dire che sei una grande…..io sorvolo dai giudizi negativi degli altri. Io credo che il blog è uno spazio personale con il quale voglio condividere le mie passioni, se gli altri reputano che non sia all’altezza pazienza, non deve trasformarsi e uscire dai miei canoni per piacere alle altre persone. Mi piace ciò che hai scritto e credimi, condivido specialmente sull’acquisto dei follower. Bacioni

Reply
fashionsnobber 07.06.2016 - 23:43

Grazie Silvia, e come vivi il blog è la perfezione, così dovrebbe essere per tutti. Mhuà! :*

Reply

Leave a Comment

* Utilizzando questo modulo acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio di questo commento. ** By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per saperne di più sui cookies e come cambiare le impostazioni, consulta l'Informativa Privacy e Cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accept Read More >>