Come mantenere i capelli dall’aspetto sano

by fashionsnobber
4 minuti tempo minimo di lettura stimato

Avere una chioma folta e lucente è il sogno di molti, se non di tutti, ma come possiamo mantenere un aspetto sano per i nostri capelli? Per farlo possiamo seguire alcuni piccoli accorgimenti da adottare nella nostra haircare routine quotidiana.
Non solo abitudini però, infatti anche la scelta di prodotti che possano mantenere i capelli idratati e lucenti, come quelli di Kiehl’s, L’Oréal Paris, Garnier e di altri brand rispondono egregiamente alle diverse esigenze della nostra chioma. Vediamo insieme come mantenere i capelli sani e luminosi.

Capelli dall’aspetto sano: ecco tutti i consigli da seguire e mettere subito in pratica

Tutto quello che c'è da sapere su come mantenere i capelli dall'aspetto sano.

Per mantenere i capelli sani e luminosi possiamo partire dall’adottare qualche buona abitudine da integrare nel nostro stile di vita, prestare attenzione alla detersione e all’asciugatura ma anche utilizzare alcuni prodotti specifici per migliorare l’aspetto della nostra chioma. Vediamo tutti i consigli nel dettaglio.

Uno stile di vita sano equivale a capelli dall’aspetto sano

Per avere capelli luminosi e forti è consigliabile avere un’alimentazione corretta, ricca di frutta e verdura, e mantenere alta l’idratazione bevendo almeno 1,5/2 litri di acqua al giorno. È importante anche tagliare fuori vizi dannosi come il fumo e l’alcol che rendono i capelli deboli e più vulnerabili alla caduta.
Inoltre bisognerebbe cercare di evitare condizioni di stress troppo prolungate: ad esempio, ritagliamoci qualche momento durante la giornata per fare le attività che più ci piacciono, come una lunga passeggiata o un pò di meditazione.

Detersione

La detersione è una fase importante per il benessere del nostro capello che non va assolutamente sottovalutata.
La frequenza dei lavaggi varia a seconda della tipologia dei nostri capelli, ad esempio se li abbiamo grassi o secchi, ma, in linea generale, cerchiamo di evitare di fare troppi lavaggi e detergiamo i nostri capelli almeno 2-3 volte a settimana.
Per la detersione utilizziamo sempre prodotti delicati adatti al cuoio capelluto e con PH neutro. Scegliamo di lavarli con acqua tiepida: un’acqua troppo calda può stressare ulteriormente il nostro cuoio capelluto.
Per eliminare i residui di shampoo dai capelli possiamo utilizzare il risciacquo acido. L’acqua del rubinetto, infatti, spesso può contenere tanto calcare che si deposita sui capelli e li rende più deboli e sfibrati. Il risciacquo acido, invece, riesce ad eliminare perfettamente i residui di shampoo e anche le tracce di calcare.
Dopo aver utilizzato lo shampoo optiamo per una maschera nutriente per i capelli con ingredienti idratanti nella formula, come l’Olio di Avocado o l’Olio di Jojoba.
Una volta a settimana possiamo optare per uno scrub al cuoio capelluto in modo da eliminare le cellule morte e il sebo in eccesso stimolando la microcircolazione.

Asciugatura

Invece di utilizzare il classico asciugamano di spugna possiamo passare a un panno in microfibra da tamponare delicatamente sui capelli senza strofinarli troppo.
Prima di passare all’asciugatura applichiamo un pò di spray termoprotettivo in modo da proteggere la chioma dalle alte temperature del phon e degli altri strumenti utilizzati per lo styling.
Per asciugarli utilizziamo il phon a temperature basse tenendolo ad una distanza di almeno 15 cm in modo da non stressare il cuoio capelluto.
Per pettinarli, invece, prediligiamo spazzole con setole naturali da usare sulla chioma in maniera delicata, dal basso verso l’alto.
Dopo averli asciugati applichiamo degli oli protettivi sui capelli (solo sulle lunghezze) per eliminare il rischio delle doppie punte.

Evitiamo i comportamenti dannosi per i capelli

Infine ecco alcuni errori comuni da evitare per avere i capelli dall’aspetto sano e lucente:

  • Evitiamo eccessi di styling: non utilizziamo spesso strumenti come la piastra o il ferro per capelli per non rischiare di seccarli e disidratarli troppo;
  • Se nei nostri capelli compare un nodo meglio non districarlo con la forza. Spazzoliamo delicatamente finché non si scioglie da solo;
  • Non laviamo troppo spesso i capelli anche se li abbiamo grassi: i lavaggi troppo frequenti, infatti, possono rimuovere l’umidità dal cuoio capelluto portando ad una formazione eccessiva di sebo. Per “rinfrescare” i nostri capelli possiamo optare per lo shampoo secco tra un lavaggio e l’altro;
  • Non rimandiamo troppo a lungo l’appuntamento col parrucchiere: tagliare i capelli per aumentare la loro lunghezza è solo una leggenda metropolitana ma almeno non permetterà alle doppie punte di rinforzarsi.

Potrebbe interessarti anche...

Non essere snob, dimmi la tua

Utilizzando questo modulo accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.