Capelli riccioli: come avere onde perfette senza impazzire

by fashionsnobber

Ogni riccio è un capriccio? Può darsi e io ci ho litigato per anni fin da quando ero bambina. Ho sempre avuto i capelli riccioli, crespi e ribelli impossibili da domare e tenere in ordine. Col tempo però ho imparato a conviverci e ad amarli scoprendo come prendersi cura dei ricci nel migliore dei modi.




Capelli riccioli: tutti i segreti per avere splendide onde senza impazzire

All the secrets of curly hair.

Chi ha i capelli riccioli li vuole lisci e chi ha i capelli lisci li vuole ricci. E’ una storia già sentita, ma anche quando siamo contente dei nostri capelli ogni tanto ci piace sconvolgere la chioma con una ventata di novità. I capelli ricci, oltre ad essere una tendenza del momento, regalano subito un look fresco e sbarazzino. Ma come fare per realizzarli? Basta seguire questi pratici consigli per ottenere una chioma riccia e briosa senza incappare in deludenti tentativi.

La mia soluzione per domare i ricci ribelli

Diciamolo, ogni donna desidera un risultato finale ben riuscito e rinuncerebbe volentieri alle frustranti prove e riprove per ottenere una chioma riccia impeccabile. Se abbiamo i capelli ricci o mossi, e non vogliamo rinunciare ad un pizzico di follia, partendo dall’asciugatura, ecco i due step fondamentali da seguire per creare dei signori riccioli.

  1. Prima i capelli vanno tamponati per togliere l’umidità: come già spiegato in un articolo precedente dedicato ai “curly hair” usare il phon sui capelli fradici li danneggia.
  2. Dopo vanno asciugati con il diffusore: quando si passa all’asciugatura va scelto sempre il diffusore. Il getto di calore del phon deve distare almeno un palmo dalla testa e si deve seguire il verso naturale del capello.

I prodotti giusti per la cura dei riccioli

Come prendersi cura dei capelli ricci naturali.

Adoperare il phon nel modo corretto non è sufficiente per un risultato impeccabile. Scegliere dei prodotti di qualità è altrettanto importante. Sia per ottenere una piega riccia in una determinata occasione, sia per un utilizzo quotidiano. I prodotti preservano la salute dei capelli dal continuo uso di piastre e arricciacapelli, agenti atmosferici e stress. Per fissare più a lungo il nostro hairstyle bisognerà ricorrere ai prodotti adatti. In commercio ce ne sono davvero molti per ogni tipologia di capello o effetto desiderato, ma spesso non sappiamo se l’applicazione del prodotto che stiamo effettuando è corretta. In rete comunque è molto semplice reperire informazioni. Ad esempio nivea.it ha un’intera sezione online dove viene spiegato come fare i capelli riccioli grazie all’utilizzo di prodotti specifici. In questo modo sarà possibile avere capelli sani e forti che sono alla base di una chioma splendente. Individuati gli alleati per la piega, ecco come procedere.

I 3 metodi migliori per fare i capelli riccioli

Esistono vari modi per creare dei bei riccioli sani e voluminosi ognuno dei quali dona un look diverso. Di seguito ho riportato i principali 3 metodi più efficaci per domare l’effetto crespo e definire le onde naturali.

Le trecce

L’utilizzo delle trecce regala morbide onde e un effetto naturale. Possiamo fare una treccia unica o più treccine per ottenere onde più piccole. L’ideale è intrecciare i capelli da umidi, dopo aver applicato il prodotto per lo styling, e poi procedere all’asciugatura con diffusore. Lasciando i capelli intrecciati per una notte intera l’effetto sarà WOW.

I bigodini

Se invece vogliamo capelli riccioli più definiti i bigodini sono perfetti. Bisogna dividere i capelli umidi in ciocche, arrotolarle singolarmente sui bigodini partendo dalle punte fino alla radice dove andranno fissate con becchi d’oca o forcine. Il tipo di riccio dipenderà dalla dimensione dei bigodini e delle ciocche. Ad esempio, bigodini e ciocche piccole daranno vita a ricci stretti e definiti. L’asciugatura ideale è sempre quella classica con il diffusore.

La tecnica dei calzini

Infine, una tecnica davvero curiosa e sorprendente da provare per credere è quella dei calzini. Prendiamo dei calzini vecchi (si, proprio loro!) e tagliamoli verticalmente al centro. I capelli divisi a ciocche vanno inseriti nei fori e i calzini posizionati sulle punte per avvolgerli fino alle radici. Per ottenere dei capelli riccioli superbi bisogna lasciare in posa per una notte.

Adesso che conosciamo tutti i segreti per ottenere onde perfette i capelli riccioli non saranno più un problema. Buono styling a tutti!

You may also like

3 comments

Laura Ambrosi 15.12.2019 - 9:37

Ho fatto trecce e ho messo bigodini di tutti i tipi ma dei calzini non ne sapevo proprio nulla.
Ormai ho i capelli abbastanza lunghi da poterci provare

Reply
M.Claudia 12.12.2019 - 15:47

I miei capelli sono ricci e quindi il diffusore é il mio migliore alleato. A dire il vero il mio problema non é la piega ma mantenerla, ad esempio quando vado a dormire: ho risolto con un elastico tenendolo morbido sulla sommità del capo evito di schiacciarli tutti, ma hai me le punte qualcosina ne risentono lo stesso e anche se la mattina li ravvivo con qualche prodotto non é mai lo stesso effetto di appena asciugati.

Reply
Meira 05.12.2019 - 15:35

Uso il diffusore e, a volte, alcune delle tecniche di cui parli, ma la verità è che, alla fine, preferisco farli lisci… XD

Reply

Leave a Comment

Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.
*By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di terze parti, per finalità di analisi, per migliorare l’esperienza dell’utente e per mostrargli offerte affini ai propri interessi. Cliccando su "Ok" acconsenti all’uso dei suddetti. Accept Read More